Home Storie Racconti di genitori

La separazione dei genitori

di mammenellarete - 05.02.2009 - Scrivici

separazione_genitori_big.180x120
La separazione dei genitori porta a un momento di instabilità, sia in entrambi i coniugi che nel bambino. Il genitore è assorbito dalla propria situazione psicologica interna ed è meno attento, comprensibilmente, alle necessità del figlio. La separazione o il divorzio portano a uno sconvolgimento totale delle priorità. Le questioni legali, la divisione dei doveri, dei beni, i diritti, possono far assumere comportamenti egoistici. Da un punto di vista esterno vedere un padre e una madre contendersi un figlio, o peggio, sfruttare la sua presenza a sfavore dell’altro può essere assurdo, ma comunemente succede.

 

Il bambino, piccolo o grande che sia, assiste allo sconvolgimento dell’assetto familiare conosciuto fino a quel momento ed è facilmente preda di un immotivato senso di colpa. Piccolo e indifeso (spesso è tra due fuochi), privato della certezza che era la sua famiglia, si trova a sentirsi in dovere di dare la colpa a qualcuno e, inevitabilmente, tende a darla a se stesso. Non può essere lui il mediatore tra i genitori, anche se parlassimo di un figlio ormai adulto.

 

Certamente un bambino, un adolescente, che sta formando la sua personalità, sarà segnato da un evento di così grande impatto emotivo.

 

 

analisi di disegni

 

genitori

 

regressiva

 

Ma non è un trauma senza soluzione: è una situazione difficoltosa ma non impossibile. Non se i genitori, anche se non più insieme, sono entrambi motivati a proteggere il bambino.

 

 

Ma come fare se si è in un momento così delicato?

 

esperti

 

Ad esempio il pediatra, che conosce bene il bambino, ma anche un mediatore familiare che ha delle competenze psicologiche e legali. Un altro aiuto viene dai parenti, soprattutto dai fratelli e dagli amici.

 

E’ fondamentale cercare di non dimenticare che si è sempre e comunque genitori, anche se la vita privata ha per un momento il sopravvento.

 

Non avere paura di spiegare, di parlarne con il bambino e soprattutto di chiedere aiuto.

 

Parliamone insieme sul nostro forum!

 

articoli correlati