Home Storie Racconti di genitori

Il coniglietto che fa le uova

di mammenellarete - 18.03.2008 - Scrivici

Le leggende di Pasqua, come quelle di Natale, accendono di gioia il volto dei bambini e fanno tornare un po' bambini anche i genitori. E' singolare come la storia del coniglietto sia comune a diversi popoli. Mentre in Russia e presso i popoli slavi esistono semplicemente tradizioni legate alle uova colorate, tra gli ortodossi una tradizione legata alle uova rosse, con cui Maria faceva giocare Gesù Bambino, avvicina questo oggetto tradizionale al gioco dei bimbi, ma il significato col tempo è cambiato del tutto. In Germania, Francia e Danimarca, invece, il gioco è molto più divertente. In Germania e Danimarca, infatti, si suol nascondere le uova sode colorate (nell'antica tradizione danese) o le uova di cioccolato nel giardino o in casa, ai bambini si racconta che le hanno nascoste i leprotti e parte la caccia alle uova. In Francia le uova nascoste nei giardini sono state lasciate dalle campane, che da Roma hanno volato fino a lì. E' una storia assai bizzarra, ma ai bambini si racconta che è proprio per questo che la notte del Venerdì Santo nessuno ha sentito le campane, erano in volo con le uova! In Austria proprio la domenica pasquale è una giornata attesissima: i bambini decorano le uova e poi escono in giardino a caccia del regalo che il coniglietto di Pasqua ha nascosto per loro. Con le uova decorate giocano a sfidarsi: uovo contro uovo, vince quello che ha la base o la punta più resistente. Nei Paesi Scandinavi invece le uova si fanno ruzzolare da un dosso e vince l'uovo che rimane integro oppure si cerca di romprere l'uovo dell'avversario proteggendo il proprio con la mano libera. In questi paesi le uova hanno anche un potere magico: portate in tasca il giovedì Santo proteggono dalle streghe, poste ai quattro angoli di un campo portano un gran raccolto.


Mamme nella rete vi consiglia uno speciale sulla Pasqua, in un sito ricco di informazioni e suggerimenti per rendere davvero speciale la Pasqua con i bambini. Per loro il gioco è parte di quel senso di famiglia che per noi adulti risiede in un ritorno in terra natia o in un buon piatto tradizionale gustato con i propri cari.
E se ai bambini piace cantare, ecco un sito dove trovare una base midi e il testo di una canzoncina in inglese per i pargoli festanti!

La Repubblica delle Mamme

TI POTREBBE INTERESSARE