Home Storie Racconti di genitori

Halloween è una festa blasfema?

di mammenellarete - 18.10.2011 - Scrivici

halloween-4001.180x120
Da qualche giorno ci stiamo divertendo insieme a voi a creare costumi e lavoretti di Halloween. Questa celebrazione è per i bambini un secondo carnevale, un'occasione per travestirsi, fare festa e giocare in modo diverso rispetto al resto dell'anno. Socialmente, come per il carnevale, è un'occasione per sovvertire la realtà: nel caso del carnevale, infatti, i ricchi si travestono da poveri e viceversa e in quei giorni è permesso sovvertire la realtà; nel caso di Halloween, a essere sovvertito è il rapporto fra vivi e morti, realtà e mondo dell'aldilà. Per una notte, quella che precede la celebrazione dedicata ai santi, mostri, streghe e morti diventano reali e camminano in mezzo ai vivi.

---

Ti potrebbero interessare anche...

Da alcuni commenti e mail ricevute, abbiamo dedotto che alcuni utenti considerano Halloween una festa che celebrerebbe il maligno e per questo non adatta ai bambini. Ci abbiamo pensato molto e siamo arrivate alla conclusione che in fondo Halloween non è diverso dal carnavale.

Perché?

  • Il carnevale, come Halloween, ha origini pagane, deriva infatti dalle celebrazioni dionisiache, ovvero quelle feste in cui ci si abbandonava al rovesciamento dell'ordine, allo scherzo e ad usi più dissoluti.
  • Inoltre, se volessimo essere onesti intellettualmente, dovremmo anche ricordare che le feste dedicate ai santi sono l'adattamento delle antiche celebrazioni dedicate agli dei pagani.

Halloween

wikipedia

Halloween

halloween.

Halloween è dunque correlata alla festa del giorno successivo, dedicato a tutti i santi la cui origine è così spiegata:

"per la celebrazione della festività fu scelto il 1º novembre per farla coincidere con il Samhain, l'antica festa celtica del nuovo anno, a seguito di richieste in tal senso provenienti dal mondo monastico irlandese. Secondo le credenze celtiche durante la celebrazione del Samhain, i morti avrebbero potuto ritornare nei luoghi che frequentavano mentre erano in vita, e celebrazioni gioiose erano tenute in loro onore. Da questo punto di vista le antiche tribù celtiche erano un tutt'uno col loro passato ed il loro futuro. Questo aspetto della festa non fu mai eliminato pienamente, nemmeno con l'avvento del Cristianesimo che infatti il 2 novembre celebra i defunti."

Ma allora care mamme, dopo questa scoperta, trovate anche voi che sia così blasfemo festeggiare Halloween?

In fondo, se ricerchiamo le origini di queste festività dovremmo smettere di celebrarle tutte? Comprese quelle religiose di derivazione pagana?

E come spiegheremmo a un bambino la ragione per cui non può festeggiare il carnevale o Halloween con i suoi amichetti?

La questione ci ha intrigato molto, abbiamo cercato risposte, ma ci piacerebbe sapere la vostra opinione.

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati