Home Storie Racconti di genitori

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

di mammenellarete - 24.11.2009 - Scrivici

violenza-donne_big.180x120
Oggi, 25 novembre si festeggia la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.


Le donne violentate, maltrattate ed abusate sono circa una su tre, tra i 16 e i 70 anni; queste donne hanno conosciuto almeno una volta nella loro vita cosa vuol dire soffrire fisicamente, forzatamente e nascondere dentro di sé la vergogna e la sofferenza.

In genere, la violenza sulle donne avviene tra le mura di casa da parte di mariti, fidanzati che minacciano e violentano anche con l’uso di strumenti esterni che non siano solo quelli fisici, come ad esempio utensili da cucina, coltelli, armi, lasciando segni indelebili sul corpo e nell’animo.

Ecco alcuni dati.

Secondo l’Istat sono 6,743 milioni le donne che ad oggi hanno subito violenze fisiche e sessuali. Gli stupri sono la prima forma di violenza più diffusa e non si limita ad una caso isolato, anzi nel 70% dei casi la situazione è ripetuta. Il dato sconvolgente è che la maggior parte di queste donne hanno meno di 16 anni e tengono la famiglia e le persone più care ,allo scuro di tutto subendo, il più delle volte, violenze reiterate.

Domani si celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne istituita dall’Onu nel 1999. Proprio questa data per ricordare le tre sorelle domenicane Mirabal violentate, bastonate e strangolate il 25 novembre del 1960, per essersi opposte alla dittatura di Rafael Leónidas Trujillo.
A Roma, per celebrare questa data, si terrà un corteo nazionale il 28 novembre che partirà da Piazza della Repubblica per concludersi in Piazza san Giovanni, per protestare e sensibilizzare la gente a riconoscere il vero valore del corpo della donna e non come uno strumento da utilizzare per fini utili all’uomo.

Violenza contro le donne: discutiamone sul forum!

articoli correlati