Home Storie Racconti di genitori

Giochi fai-da-te: le marionette da dita

di mammenellarete - 09.03.2010 - Scrivici

Fingerpuppets_590.180x120
Il gioco delle marionette è un sempreverde che piace da generazioni e generazioni, ma le classiche versioni con pupazzi tradizionali preconfezionati rischiano di divertire più le mamme che i bambini e a volte nemmeno loro. Costruirsi, invece, da soli le proprie marionette, creando personaggi più vicini all'immaginario dei bimbi d'oggi, può essere una variante molto più divertente in grado di svecchiare a dovere tale gioco. Non solo: evitando che il bambino si avvicini a colla e aghi, l'opera fai-da-tè può anche diventare un'occasione di divertimento per il piccolo che vede i propri personaggi preferiti prendere forma passo a passo tra le mani "creatrici" della mamma. Non ci vuole un talento da artista o da sarto professionista per costruire, ad esempio, delle "marionette da dita". Sul delizioso blog spagnolo Zapaburu abbiamo rintracciato un tutorial perfetto che spiega il da farsi con tanto di immagini esplicative. >>

materiali

- Feltro di diversi colori - Filo "Moulin" nei seguenti colori: nero, rosa e grigio scuro - Colla per tessuto - Aghi, forbici - Campana piccola

A questo punto potete mettervi all'opera:

1.- Tagliare il feltro per ciascuna marionetta secondo le misure indicate: foto 1-2-3.

2. e 3 .- Disegnare i volti dei personaggi: con del filo nero disegnare occhi e bocca del koala e occhi, bocca e baffi del coniglio. Gli occhi del gatto sono costituiti, invece, da due pezzi di feltro bianco, ma occorre disegnare con il filo le due pupille.

4 .- Con la colla speciale per tessuti applichiamo i pezzi di feltro precedentemente tagliati per costruire le parti mancanti: naso, orecchie e fogliolina verde del koala; occhi del gatto e naso del coniglio (foto 4). In alternativa si possono anche cucire i vari pezzi ma richiede molto tempo in più.

5 .- Per il gatto, volendo, è prevista anche una piccola campanella da appendere al collo. Quello che potrebbe sembrare un accessorio inutile, risulterà un ottimo catalizzatore di attenzione dei bimbi, provare per credere.

6.- A questo punto si possono cucire le varie parti delle marionette prima tagliate. Utilizzare per l'operazione il punto dritto come da foto 5. Per cucire orecchie e braccia seguire invece le indicazioni fornite nella foto 6.

...et voilà le marionette sono pronte per essere indossate e animate!

articoli correlati