Home Storie Racconti di genitori

Dormire a pancia in su

di mammenellarete - 11.11.2010 - Scrivici

panciainsu_400.180x120
Si terrà venerdì 12 novembre alle ore 10.00 presso il Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana in Via Toscana a Roma la presentazione del progetto Sempre a pancia in su - per una nanna sicura, promosso dalla CRI di Roma e da Salvamamme in collaborazione con Happy Family Onlus e con Cap Gemini.


Il progetto si articolerà nella distribuzione presso tutti i Reparti di neonatologia di Roma - grazie all intervento del Comitato Femminile della Croce Rossa Italiana - di un gemellino salvabebè con indicate, in modo semplice e chiaro, le linee guida europee per la prevenzione della morte in culla e le istruzioni per eventuali interventi di disostruzione del neonato e del lattante da latte o rigurgito. Il gemellino salvabebè è stato tradotto in diverse lingue.
Ogni settimana un bambino in Italia muore per problemi di ostruzione o rigurgito. Molti genitori non sono adeguatamente informati su come prevenire la morte in culla o su come intervenire in caso di emergenza.
Salvamamme da anni assiste migliaia di mamme e bambini. Promuovere una informazione completa per i neogenitori, promuovere una cultura della genitorialità consapevole, prevenire la morte in culla, sono senza dubbio tra le priorità che l'Unione Europea ha a cuore.
Quando poi questa cultura viene diffusa grazie alla collaborazione fattiva tra associazioni, istituzioni e aziende, diviene un patrimonio diffuso, che in pochi mesi può fare la differenza tra la vita e la morte per tanti neonati. Per questo il progetto Sempre a pancia in su. Per una nanna sicura può anche rappresentare un esempio di buona prassi da divulgare a livello nazionale ed europeo.

Nel supportare l'iniziativa di SalvaMamme, ripassiamo le manovre antisoffocamento e le manovre di disostruzione pediatrica.

articoli correlati