Home Storie Racconti di genitori

Dal colpo di fulmine al grande amore

di mammenellarete - 05.09.2014 - Scrivici

coppia1-400x255.180x120
Vi scrivo per raccontare la mia bellissima storia d’amore. Tutto iniziò ben nove anni fa. Una sera, a casa mia, dato che il computer non funzionava e il nostro tecnico di fiducia non poteva venire a ripararlo, il fidanzato di mia madre si offrì di segnalarci il suo. E noi lo chiamammo. Io credevo che sarebbe giunto un uomo sulla cinquantina, perciò non mi ero neanche truccata. Avevo un tutone, le ciabatte a forma di "animale", gli occhiali, le calze sportive, insomma avevo un "look casalingo". Alle 21 giunse un ragazzo giovane, affascinante e simpatico. Io non capii più nulla quando lo vidi. Corsi come una scheggia in camera a cambiarmi. Non mi era mai accaduta prima una cosa del genere.

Mentre lui riparava il computer, chiacchierammo e scoprii che si chiamava Marco ed era giovane, ma non riuscivo a capire esattamente quanti anni avesse. Sapevo solo che mi piaceva molto.

 

Finito di riparare il computer, lo accompagnai fino alla porta. Lì scambiammo ancora due chiacchiere e poi ci salutammo.

 

Dopo che fu andato via, mia madre mi diede subito il suo numero e mi disse: "è giovane ed è simpatico, chiamalo!" Il giorno dopo andai a lavorare come hostess ad una mostra e chiesi alle mie colleghe e amiche alcuni consigli. Ero molto emozionata.

 

Decisi di provare a contattarlo, "tanto" - mi dissi - "non ho nulla da perdere".

 

Allora, dopo essermi consultata con le mie amiche, gli inviai un breve messaggio, scrivendogli che stavo lavorando per una mostra e che se gli avesse fatto piacere vederla, ci saremmo potuti incontrare e dopo magari prendere un aperitivo.

 

Lui mi rispose che non avrebbe fatto in tempo a venire a vedere la mostra, ma che per l’aperitivo sarebbe riuscito ad arrivare in tempo.

 

Così, la sera stessa, venne a prendermi e mi portò in un bar, nel quale parlammo tantissimo ed avemmo così l'occasione di conoscerci meglio. Quella sera, quando mi riaccompagnò a casa, provai una felicità incredibile!

 

Mi batteva forte il cuore, non avevo mai provato una sensazione simile. Cominciammo allora a frequentarci. Nessuno avrebbe mai scommesso su di noi: io ero troppo giovane e lui era troppo grande e invece…

 

Dopo qualche anno ci siamo sposati, esattamente nel 2010. Nel 2012 abbiamo anche avuto una splendida bambina, che abbiamo chiamato Sara, che noi adoriamo e che ha completato il nostro amore.

 

di mamma Meme

 

Ti potrebbero interessare anche:

 

L'amore non ha età e può superare ogni ostacolo
L'amore vince su tutto, anche sul futuro incerto
Amore ai tempi dell'università

 

Vuoi conoscere altri genitori? Iscriviti subito alla community

 

articoli correlati