Home Storie Racconti di genitori

Come ho scoperto di amare il mio migliore amico

di mammenellarete - 09.09.2015 - Scrivici

coppia.600
Fonte: Alamy.com
Avevo chiuso una storia da poco e un mio caro amico mi aggiunse al suo gruppo Whatsapp per coinvolgermi in un'uscita. Conobbi il mio futuro mio marito in quell'occasione. Iniziammo a vederci come amici, poi confidenti, poi migliori amici. Io frequentavo un ragazzo opposto a lui. Ero tremendamente indecisa. Il bello e dannato o il migliore amico? La risposta è arrivata da sola...

Conobbi mio marito il 17 luglio 2014. Avevo chiuso una storia da poco e un mio caro amico mi aggiunse sul suo gruppo Whatsapp per coinvolgermi in un'uscita tra amici.

Decisi di uscire. Si scherzava e si facevano tante battute. C'era un ragazzo, che era curioso di conoscermi. Una sera il mio amico mi spinse ad uscire con lui e la sua comitiva. Ero (e sono) una ragazza molto solare, solo che troppe volte davo un impressione sbagliata di me.

E così fu. Lui pensò di me che ero una come tante. Che pensava solo alla sua libertà, e a fare cretinate, fin quando il lunedì successivo mi accompagnò a comprare le patatine fritte (che ancora oggi adoro). Parlammo molto e lui cambiò idea su di me, tanto da chiedere ai miei amici se avrebbe potuto avere qualche chance con me.

Ma i miei amici gli fecero perdere le speranze, visto che frequentavo già un ragazzo molto diverso da lui. Con il passare del tempo diventammo molto amici e addirittura lui iniziò a darmi consigli su come comportarmi per non perdere questo ragazzo.

Un giorno però litigai in modo pesante con il ragazzo che frequentavo. Quest'ultimo, con gli occhi pieni di rabbia, mi aveva lasciato da sola. Fu un gesto che mi fece molto male, pensavo mi fosse caduto il mondo addosso, ma capii subito che fu più per i toni esagerati che per il suo allontanamento.

Non frequentai più nessuno per po'. Dovevo almeno avere un chiarimento con questo ragazzo e aspettai che tornasse dalle vacanze. Invece, io e il mio amico stavamo sempre insieme, tanto che le persone credevano fossimo una coppia. Ormai mi ero affezionata così tanto a lui, che non potevo più farne a meno.

Ad un certo punto, senza averlo previsto, io e il mio migliore amico ci baciammo. Ci frequentammo per una settimana, poi andai in crisi. Volevo entrambi. La bellezza di un ragazzo che non avrebbe potuto mai darmi nulla né lo voleva e il carattere, di una bellezza disarmante, del mio amico, nonché futuro marito, che avrebbe dato tutto per me.

Di fronte a questa situazione decisi di lasciar andare tutti e due. Chi realmente mi sarebbe mancato, sarebbe stato quello giusto. Con il passare dei giorni, sentivo un vuoto dentro, un vuoto che desiderava essere colmato da abbracci e carezze. Non da alberghi e litigi!

Mi resi conto tutto d'un tratto che la bellezza non contava in una vera relazione, che i litigi avrebbero causato la rovina di un rapporto e che le serate di sesso occasionale non mi avrebbero portato ad avere una famiglia.

E poi mi mancavano i suoi capelli rossi, le sue mani lisce come la pelle di un bambino, i suoi abbracci tanto forti da farmi mancare il respiro. Mi mancava il mio migliore amico.

Una sera mi arrivò un sms da mio marito con le testuali parole: "So che non dovrei dirtelo, ma mi manchi". E da allora non ci siamo più separati!

Ci siamo sposati a gennaio del 2015. Oggi è il 9 settembre 2015 e abbiamo fatto 9 mesi di matrimonio. Abbiamo anche un bimbo bellissimo di nome Carmine di quasi 3 mesi.

di mamma Ily

(storia arrivata come messaggio privato sulla pagina Facebook editata dalla redazione)

Ho conosciuto il vero amore a 13 anni. A lui ho dato il primo bacio
L'amore non ha età e può superare ogni ostacolo
Coppia mista: nostra figlia ha tirato fuori il meglio di noi

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

 

Aggiornato il 07.03.2016

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati