Home Storie Racconti di genitori

Bolle di sapone: la ricetta scientifica

di mammenellarete - 04.06.2010 - Scrivici

bolle400.180x120
Quale passatempo è più poetico e visivamente  incantevole del creare bolle di sapone? D'estate, d'inverno, al chiuso o all'aperto, questo gioco si adatta a tutti i momenti della vita di un bambino e, per la gioia di mamma e papà, risponde perfettamente al motto "minima spesa, massima resa". Abbiamo scovato in Rete una ricetta particolarmente raffinata a cura nientemeno che di scienziati. Al Luna Park della Scienza, presso Italia in Miniatura di Viserba di Rimini (RN), uno dei laboratori didattici proposti è incentrato, infatti, su tale gioco.

Il motivo sta nel fatto che nonostante siano di immediata realizzazione, le bolle di sapone nascondono alcune delle più importanti leggi della Fisica, come ad esempio quella di tensione superficiale e di minimalità dell'energia e tale laboratorio intende rispondere a domande quali: "Perché si formano bolle sferiche e non cubiche?"

 

Per chi volesse cimentarsi a casa, ecco tutti i trucchi per realizzare bolle davvero resistenti con cui divertirsti in modo originale.

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

sapone

 

maggiore

 

acqua

 

zucchero

 

frigorifero

 

Per improvvisare qualche giochetto, provate a bagnarvi una mano: scoprirete che, al contario di una asciutta, una mano bagnata riuscirà ad attraversare una bolla senza romperla.

 

Oppure, provate a creare bolle innestate, ovvero bolle di sapone all'interno di altre bolle di sapone (è possibile perforare una bolla di sapone senza romperla ad esempio con una cannuccia bagnata): le bolle possono poi essere disposte su un bicchiere rovesciato e bagnato con la stessa soluzione saponata; magari con il fumo di sigaretta si può evidenziare meglio le bolle poste internamente.

 

Infine (non ci crederete) è anche possibile palleggiare con le bolle di sapone: l'importante è colpire la bolla con un indumento di cotone; per appesantire la bolla e quindi palleggiarci come se fosse un vero e proprio pallone. Si consigliano bolle di 2/3 cm di raggio.

 

Se i suggerimenti vi sono stati d'aiuto inviateci le foto che avete realizzato, saremo ben contente di pubblicarle sul blog di MammeNella Rete!

 

Foto di LiberaStrega

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

articoli correlati