Home Storie Racconti di genitori

Bambini e televisione: 5 regole per evitare la video-dipendenza

di mammenellarete - 04.04.2012 - Scrivici

televisione-bambini-400.180x120
Molti studi sono stati dedicati all'influenza della televisione e dei programmi televisivi sulla crescita dei bambini, per lo più riguardanti il numero di ore e la qualità dei contenuti dei programmi. Uno studio condotto dall'Università di Washington ha però dimostrato che le conseguenze negative della televisione sono ancora più profonde e radicate di quanto si pensasse.

Ti potrebbero interessare anche...

Secondo questo studio, infatti, la presenza di una televisione sempre accesa in casa influisce in maniera negativa sulle capacità di socializzazione e l'apprendimento linguistico del bambino. Non solo. A farne le conseguenze sono anche i rapporti in famiglia: lo studio ha dimostrato che in una casa dove c'è il sottofondo sonoro della televisione, il dialogo tra genitori e figli si riduce notevolmente, tanto che si dicono tra le 500 e le 1000 parole in meno ogni ora. Anche il momento del gioco viene condizionato da questa continua distrazione: un bambino che gioca con la televisione accesa presta meno attenzione a quello che sta facendo, a discapito del suo sviluppo cognitivo.

Vediamo allora qualche piccola regola per non sottoporre i bambini a questi rischi:

  • tenere la televisione accesa solo mentre la stiamo vedendo, e comunque mai più di due ore al giorno;
  • non usare la televisione come un "parcheggio" in cui lasciare il bambino;
  • non guardare la televisione durante i pasti o mentre si fanno i compiti scegliere sempre programmi adatti alla loro età;
  • non posizionare la televisione nella cameretta.

Foto

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati