Home Storie Racconti di genitori

A 16 anni mi dicono che non posso avere figli: ora sono una felice mamma ventenne

di mammenellarete - 18.11.2020 - Scrivici

mamma-giovane
Fonte: shutterstock
A 16 anni mi dicono che i miei ovuli non "sono buoni"e che non sarei potuta diventare mamma. Oggi ho vent'anni e sono mamma di un maschietto e di una femminuccia. Non potrei essere più felice.

Nel 2014 dopo varie visite mi era stato detto che non potevo avere figli. Secondo la ginecologa i miei ovuli non erano buoni (in parole povere). Ovviamente ci sono rimasta malissimo, perché a 16 anni chiunque sogna di avere una bella famiglia con dei figli, in futuro.

Quindi da lì in poi ho avuto rapporti completi senza pensarci tanto e, avendo il ciclo irregolare, non mi sono accorta di avere un ritardo di 21 giorni.

I 9 febbraio faccio il test di gravidanza e risulta positivissimo! Rimango basita perché ero convinta di non poter avere figli.

Vado a fare la visita è lì ho la conferma: sono incinta di 7 settimane. Non ero felice della notizia... perché ha 16 anni si è troppo immaturi per avere un figlio, però poi ho pensato che se avessi abortito forse in un futuro non avrei potuto avere altri bambini.

Decido di portare avanti la gravidanza e quando i miei lo vengono a sapere succede il finimondo, ma rispettano la mia scelta. 

Vado a convivere

Vado a convivere. Dopo 6 mesi scopro che è una bella femminuccia, in ottima salute. Anche il parto va bene.

Da lì in poi la situazione inizia a complicarsi perché cado in depressione e dopo un adeguato aiuto mi riprendo e mi godo la mia famiglia.

Nel 2017 scopro di essere incinta di due mesi, mi viene una grave emorragia e perdo il bimbo. E' stato difficile, ma stavo bene. Poi ho avuto problemi con il mio compagno e ci lasciamo. Sono andata a vivere per gli affari miei con mia figlia, avevo trovato lavoro, andava tutto bene ma poi decido di far pace con il mio compagno per il bene sopratutto di mia figlia perché per colpa di questa separazione ha sofferto di problemi linguistici.

Nel 2019 scopro di essere di nuovo incinta di un bel maschietto, procede tutto bene, poi arriva sto benedetto covid e ho dovuto annullare il mio matrimonio. Oggi posso dire di essere felice, di aver due bimbi, un compagno che ci ama. E se dovessi ritornare indietro rifarei tutto. Ciao mamme. Questa è la mia storia, non criticatemi. 

di mamma Giovanna

(Vuoi scriverci la tua storia? Mandala a redazione@nostrofiglio.it)

TI POTREBBE INTERESSARE