Home Storie Racconti di genitori

5 "chicche" dalla Fiera del giocattolo di New York

di mammenellarete - 22.02.2010 - Scrivici

toyFair_590.180x120
Per un bambino aggiudicarsi l'entrata all'American International Toy Fair di New York dev'essere un po' come vincere il biglietto dorato per la fabbrica di cioccolato di Willy Wonka. La fiera del giocattolo della grande mela è una delle più importanti a livello internazionale e si estende su una superficie di ben 28.000 metri quadrati. Una vera e propria giungla colorata di espositori provenienti da 30 paesi diversi, per circa 10.000 giocattoli esposti. Eccovi qualche anticipazione: 5 dei giochi più curiosi e interessanti che saranno nei negozi dalla prossima stagione.

- Topolino ballerino. Il roditore più famoso di casa Disney è stato reinterpretato dalla Fisher Price che ne ha fatto una versione da balera. Dance Star Mickey è in grado di ballare 6 ritmi diversi, tra cui suol, disco, tecno e la rediviva moonwalk

- Dalla stessa casa produttrice arriva anche l'iPhone - o meglio l'iPad - per bambini. L'ultima creatura Apple è stata infatti fonte d'ispirazione per gli ingegneri della Fisher Price nella costruzione di iXL, un vero e proprio terminale elettronico che, come l'iPad, racchiude un lettore e-book, un lettore musicale, un notebook, un art studio per disegnare e una piattaforma per giocare con i videogame.

- Rimanendo in ambito informatico non perdetevi la Barbie Nerd. Tempo fa la Mattel aveva lanciato un sondaggio online per far scegliere agli appassionati della bambola più famosa del mondo quale dovessere essere la prossima professione della loro beniamina. Ambientalista, chirurgo, giornalista o architetto? Il popolo della Rete ha deciso per la Barbie ingegnere informatico, et voilà è nata la Barbie Nerd. Certo l'ispirazione Geek chic (così definita dalla stessa Mattel) doveva coniugarsi con l'inconfondibile Barbie style; ed ecco quindi: occhiali e computer rosa e una borsetta porta-laptop

- Per chi si fosse stancato di Megan Fox non resta che darsi all'eremitaggio in qualche angolo remoto della terra, perchè solo così può scampare alla sua onnipresenza. Icona del cinema grazie agli innumerevoli ruoli interpretati per l'industria hollywoodiana, Megan è diventata recentemente anche testimonial di moda, arruolata nientemeno che da GiorgioArmani. Ma non è finita, alla Toy Fair di New York la troviamo anche in versione giocattolo. Più precisamente in versione action figure, grazie alla collezione di NECA Toys dedicata al film Jonah Hex, trasposizione cinematografica dell’omonima serie a fumetti DC Comics.

- Per la serie "Chiunque può essere un eroe, almeno per un giorno", Hasbro ha dotato il pacioso Mr Potato di un'armatura da supereroe e ne ha fatto la versione Iron Man. Uno dei giocattoli più amati dai bambini di tutto il mondo potrà quindi dismettere i panni da tenero imbranato almeno per un po'. Potrà comunque tornare alla sua identità originale sostituendo all’armatura orecchie, naso e sorriso.

articoli correlati