Home Storie Pancione

Rischio di autismo maggiore se la mamme è obesa in gravidanza

di mammenellarete - 10.04.2012 - Scrivici

obesita-400.180x120
Secondo uno studio dell'Univerisity of California Davis Mind Institute, se la mamma in gravidanza è obesa, corre un rischio maggiore di dare alla luce un bambino autistico. I ricercatori hanno svolto lo studio su più di mille future mamme relazionando le condizioni metaboliche materne - obesità, ipertensione e diabete - al rischio di influenze negative sullo sviluppo neurologico dei nascituri.

Ti potrebbero interessare anche...

Secondo i ricercatori, rispetto alle donne normo-peso, le future mamme obese rischiano il 67% in più di avere un bimbo autistico e hanno il doppio delle probabilità di avere un figlio con altri ritardi nello sviluppo mentale. Gli autori hanno spiegato che questo è il primo studio a esaminare l'associazione tra i disturbi dello sviluppo neurologico del feto e le condizioni metaboliche materne.

Dallo studio si evidenzia in generale che i bambini non autistici figli di madri obese, ipertese o diabetiche manifestano lievi deficit di comprensione e produzione del linguaggio, di capacità motorie e di socializzazione rispetto ai piccoli non autistici figli di donne senza complicazioni metaboliche.

Nello specifico è emerso che i bambini con autismo nati da madri diabetiche avevano disabilità maggiori, rispetto ai bambini autistici nati da madri sane. «Più di una donna americana su tre è obesa, e quasi un decimo soffre di diabete gestazionale o di tipo 2 durante la gravidanza - spiega l'epidemiologa Paula Krakowiak, prima autrice dello studio -.

La scoperta che queste condizioni materne possano essere collegate a ritardi nello sviluppo neurologico nei bambini potrà avere gravi implicazioni in fatto di salute pubblica. Il nostro studio non conclude che il diabete e l'obesità causino disturbi dello spettro autistico o altri disturbi mentali, ma che l'esposizione a elevati livelli di glucosio e alle infiammazioni materne può influire negativamente sullo sviluppo fetale».

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati