Home Storie Pancione

Le alterazioni di gusto e olfatto in gravidanza

di mammenellarete - 17.01.2011 - Scrivici

caffe_ap.180x120
Ipersensibilità durante la gravidanza. Potreste non tollerare l'odore del caffè al sopraggiungere della settima settimana di gravidanza. Queste, le parole di tutti i libri e siti che documentano le fasi della gravidanza. Il corpo, durante la gestazione, non solo cambia nella forma, in quanto si deve adattare ad accogliere nuova vita, ma anche e soprattutto nella chimica. Alcune donne scoprono di essere incinte quando, sentendo l'odore di alcune sostanze come caffè o profumi, provano un senso di nausea o fastidio. Altre avvertono questo cambiamento solo dopo qualche settimana, ma il concetto è lo stesso: le variazioni ormonali cambiano il modo in cui il corpo percepisce e comunica col mondo esterno.

 

gusto

 

olfatto

 

Il fenomeno dell'olfatto ipersensibile si chiama iperosmia, ed è causato dal processo di neurogenesi, una moltiplicazione delle cellule olfattive finalizzata, in questo contesto, a ottimizzare il riconoscimento olfattivo fra madre e figlio, e questo succede a tutti i mammiferi. >

 

gusto

 

disgeusia

 

linea nigra

 

Nulla da temere, si tratta solo di riadattare la propria dieta (con le dovute accortezze e la consulenza del proprio medico) alle nuove necessità che il corpo esprime, e prestare ascolto a questi processi naturali così sorprendenti, che fin dalle nostre origini ci consentono di continuare il ciclo della vita in armonia con la nostra natura e quella del bimbo che sta crescendo dentro di noi.

 

articoli correlati