Home Storie Pancione

La trentasettesima settimana di gravidanza

di mammenellarete - 18.04.2011 - Scrivici

Pancia37settimane.180x120
Dalla fine della trentaseiesima settimana di gestazione il bambino ha completato il suo sviluppo ed è considerato a tutti gli effetti un neonato a termine. E' importante tenere pronta la valigia per l'ospedale perchè ogni momento potrebbe essere adatto alla rottura delle acque e al parto.

Trentasette settimane di gravidanza

Cosa accade al corpo della mamma durante la trentasettesima settimana di gravidanza

 

In questi giorni avrai raggiunto un peso che va dai 10 ai 13 chilogrammi, si farà sempre più difficile dormire, sia per il pancione, sia per le contrazioni di Braxton Hicks, che si fanno più dolorose, e sia per il costante bisogno di andare al bagno. Se noti delle perdite con macchie di sangue, è segno che stai perdendo il tappo mucoso e che a giorni inizierà il travaglio. La cosa più importante da fare in questo periodo è verificare la presenza o meno dello Streptococco Beta Emolitico, perchè se dovessi essere positiva, il ginecologo dovrà somministrarti, nel momento del parto, degli antibiotici per evitare che il batterio passi a tuo figlio.

 

 

Neonato a termine

Cosa accade al bambino durante la trentasettesima settimana di gravidanza

Il bambino, a partire da questa settimana, è considerato un neonato a terminae può misurare fino a 50 cm e peserà piú di 2,50 chilogrammi. Se ancora non è avvenuto, in questi giorni il bambino potrebbe poggiare la testa nel canale del parto, diminuendo cosí la pressione che esercita sul resto degli organi.

Trentasettesima settimana di gravidanza

Care mamme non resta che aspettare, rilassarsi e prepararsi al meglio con l'aiuto del papà e della vostra ostetrica, al momento del parto, a breve conoscerete il vostro bambino.

Foto: Flickr

---

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati