Home Storie Pancione

La trentaseiesima settimana di gravidanza

di mammenellarete - 18.04.2011 - Scrivici

pancione36settimane.180x120
Da questa settimana di gestazione il bambino può essere pronto a nascere. Ormai manca poco, alcune mamme potranno già partorire in questa settimana, e non ci sarebbe di che preoccupasi perché il bambino avendo completato il suo sviluppo potrà sopravvivere senza problemi.

Trentasei settimane

Cosa accade al corpo della mamma durante la trentaseiesima settimana di gravidanza

 

In questo momento il peso della mamma è aumentato dai 10 ai 12 chilogrammi, il bambino riempie totalmente l'utero, che preme su tutti gli organi e crea qualche difficoltà nel respirare e nel digerire bene. A questo punto il bambino potrebbe già aver impegnato il canale del parto, in questo si percepirà una certa pressione a livello pelvico, un bisogno costante di andare al bagno e le contrazioni di Braxton Hicks con maggiore frequenza. Se le contrazioni si verificano con frequenza inferiore ai 5 minuti, è arrivato il momento ed è ora di andare in ospedale. Non preoccuparti se il bambino non si muove più come prima, è cresciuto molto, lo spazio che ha è limitato e questo impossibilita i suoi movimenti. Se in questo periodo si verificano perdite di sangue abbondanti, è consigliabile rivolgersi al pronto soccorso per diagnosticare subito un'eventuale sofferenza fetale.

 

 

Feto di trentasei settimane

Cosa accade al bambino durante la trentaseiesima settimana di gravidanza

Il bambino è ormai un piccolo gigante, è lungo 48 centimetri e pesa fino a 2,8 chilogrammi. Alla fine di questa settimana di gravidanza viene considerato un neonato a termine e per questo dovrebbe già essere in posizione cefalica, pronto ad uscire. La lanugine e la vernice caseosa che lo hanno ricoperto per proteggerlo nelle settimane precedenti sono sparite, vengono ingerite dal feto insieme ad altre sostanze presenti nel liquido amniotico, e saranno espulse sotto forma di meconio nei primi movimenti intestinali del bambino.

Trentaseiesima settimana di gravidanza

Arrivate alla fine di questa settimana di gravidanza il vostro bambino sarà pronto per venire al mondo, e per iniziare con voi tutta un'altra fase della vita. Dovete pazientare e sopportare ancora un po' il gonfiore alle gambe, il pancione, preparandovi al meglio al momento del parto che si avvicina ogni giorno di più.

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati