Home Storie Pancione

La gravidanza mese per mese

di mammenellarete - 25.02.2011 - Scrivici

La-gravidanza-mese-per-mese-400.180x120
Cosa succede durante la gravidanza, mese dopo mese, quali sono i cambiamenti che il corpo di una donna subisce. Di seguito la gravidanza mese per mese per comprendere come cambia il nostro organismo nel corso dei 9 mesi. Dal primo periodo detto embrionario, al periodo fetale, per arrivare ai momenti del travaglio e del parto.

Primo mese di gravidanza

Nelle prime settimane di gravidanza si verificano cambiamenti improvvisi ed evidenti sia dal punto di vista fisico che da quello emotivo. I sintomi più rilevanti nel primo mese di gravidanza sono:


  • Amenorrea (la scomparsa del ciclo mestruale)
  • Tensione al seno
  • Un bisogno costante di urinare
  • Cambi di umore repentini
  • Stanchezza

Secondo mese di gravidanza

A partire dal secondo mese cominciano a manifestarsi i primi segni della gravidanza e i primi segnali delle nausee che interesseranno tutto il primo trimestre.

L’embrione inizialmente misura circa 2 mm sino ad arrivare a circa 8/11 mm a conclusione del mese stesso. Grazie ad un’ecografia transvaginale è possibile vedere qualcosina del feto, il suo minuscolo corpicino e la testa. È all’inizio del secondo mese di gravidanza che il cuore del piccolo comincia a battere!

Terzo mese di gravidanza

Alla fine del terzo mese entreremo nel periodo fetale e in questo periodo l’embrione:


  • Ha cominciato il suo processo di ossificazione e si stanno formando i gomiti e le articolazioni;
  • Pesa circa 4 gr (all’inizio del mese);
  • La sua testa misura la metà del corpo e cominciamo a svilupparsi le unghie;
  • Può aprire già gli occhi e le sue orecchie di sono formate come anche le sue labbra.

Quarto mese di gravidanza

Quarto mese di gravidanza

Il quarto mese è forse quello in cui la futura mamma può tirare un sospiro di sollievo:

 

l’andamento della gravidanza si sta pian piano equilibrando e le nausee si stanno placando in quanto i livelli di beta Hcg si sono di gran lunga abbassati. Siamo ufficialmente entrati nella fase fetale della gravidanza.

 

Quinto mese di gravidanza

Il quinto mese di gravidanza è il periodo che va dalla diciassettesima alla ventesima settimana di gestazione. Siamo in una fase abbastanza tranquilla del nostro percorso che conduce verso la nascita del bambino, infatti i cambiamenti sono solo progressivi e non d’impatto, come quelli iniziali dei primi mesi.

Sesto mese di gravidanza

Arrivati a questo mese il punto vita ormai non è più distinguibile perché l’utero comincia a salire e ad ingrossarsi.

La mamma potrebbe avvertire un leggero prurito al pancione e un leggero bruciore di stomaco con episodi di rigurgito gastroesofageo. In questi casi è bene rivolgersi al medico e chiedere un antiacido.La situazione può essere dovuta alla pressione esercitata sullo stomaco a causa dell’aumento del volume del pancione: il bambino sta crescendo e con lui aumenta anche la dimensione dell’utero, che risale.

Settimo mese di gravidanza

 

Questo è il periodo in cui comincerete ad avvertire le cosiddette contrazioni di Braxton-Hicks che preparano il corpo al travaglio.

 

L’addome è duro e i seni cresceranno ancora di più, aumenteranno di circa un terzo rispetto alle vostre dimensioni normali. Nel settimo mese l’utero continua a salire e fare pressione sulla vescica, questo comporta anche una certa pressione sulla cassa toracica che vi porterà ad avere respiri più brevi, ma non c’è nulla da preoccuparsi, tutto è normale e andrà distendendosi man mano che il piccolo si dirigerà verso il canale del parto per la nascita.

 

Ottavo mese di gravidanza

All' ottavo mese di gravidanza il bambino è quasi pronto per venire al mondo.

È in questo periodo che si iniziano a sentire le contrazioni, causate dal movimento del feto che inizia a non avere spazio all’interno dell’utero, che a sua volta preme sugli organi della mamma provocando molestie e problemi di mobilità. Da questo momento della gravidanza la mamma comincerà ad avere alcuni disturbi legati alla pancia che è molto grande, fra questi si potranno verificare alcuni problemi di respirazione e di digestione, legati alla posizione del feto che preme su polmoni e stomaco.

Nono mese di gravidanza

In quest'ultimo mese di gravidanza l'organismo si prepara al travaglio.

Nel nono mese di gravidanza il bambino è già in posizione fetale, ovvero con la testa rivolta verso il basso ventre e in prossimità del collo dell’utero, questa è la ragione per cui la pancia appare più bassa rispetto ai mesi precedenti. Il feto in questo mese pesa abbastanza e limita notevolmente la mobilità della mamma.

Foto : LadyPain

articoli correlati