Home Storie Pancione

L'agopuntura in gravidanza

di mammenellarete - 13.11.2009 - Scrivici

agopuntura-gravidanza_big.180x120
In gravidanza compaiono alcuni fastidi che la donna può evitare facilmente cercando la soluzione adatta alla sua condizione. L’agopuntura, vista sempre con molto scetticismo, può risolvere qualsiasi problema comune a cui è soggetta la donna durante la gestazione. Questa pratica è efficace, ma solo se praticata da mani esperte, e non provoca alcuni problemi di salute.

Come funziona?

 

Grazie all’utilizzo di lunghi e sottili aghi, si vanno a sollecitare solo determinate parti del corpo che aiutano a ripristinate le normali funzioni dell’organismo. La sensazione avvertita è diversa da persona a persona: alcuni sostengono di sentire calore nella parte sollecitata, altri provano una leggera scossa e altri avvertono un senso di peso. La percezione dell’ago è soggettiva, ma sta di fatto che non provoca alcun tipo di dolore o complicazione.

 

L’agopuntura in gravidanza può servire per combattere nausea e vomito, andando ad introdurre l’ago nella parte interna del braccio, qualche dita sopra il polso. In tal modo si riesce a tenere sotto controllo i sintomi fastidiosi che riguardano ogni donna, soprattutto nei primi mesi di gravidanza.

 

L’agopuntura viene anche utilizzata per combattere la cefalea, molto diffusa in gravidanza. I punti da stimolare dipendono dalla zona in cui è localizzato il dolore, ad esempio si può partire dalle spalle, dal collo, dalla schiena o dalle braccia.

 

 

caviglie gonfie

 

vasi sanguigni

 

Può servire anche in caso di allattamento quando ci troviamo di fronte a casi di scarsa produzione di latte, in effetti stimolando dei punti in particolare, come l’angolo esterno dell’unghia del mignolo, si va a sbloccare quella produzione, interrotta per una serie di cause.

 

È fondamentale affidarsi a chi è esperto in agopuntura. Per cercare tutti gli agopuntori presenti sul territorio italiano ed avere maggiori informazioni su questa pratica, vi consigliamo di consultare il sito www.agopuntura-fisa.it

 

Hai mai praticato l’agopuntura? Raccontaci la tua esperienza!

 

articoli correlati