Home Storie Pancione

Incinta. Nonostante i fibromi multipli

di mammenellarete - 04.11.2013 - Scrivici

mamma-bambine.180x120
Volevo raccontare la mia storia per dare speranza alle donne e mamme che sono un po' demoralizzate! Il mio cammino inizia a 24 anni quando dopo una normale visita ginecologica mi dicono che non avrei potuto avere figli a causa di un indebolimento delle pareti dell'utero dovuto a 17 fibromi. Panico!!! In quel momento non avevo nessuna intenzione di diventare mamma, avevo sì un compagno da 9 anni, ma mi sentivo troppo giovane. A 26 anni ci sposiamo, ma figli non ne arrivano e io mi sono messa il cuore in pace: non sarò mai madre! Passa un anno e incontro l'uomo della mia vita... 6 anni più giovane di me, ma mi dico che in fondo non mi interessa. Divorzio e vado a vivere con lui... questo succede il 1 maggio 2007. Il 1 novembre 2007 scopro di essere INCINTA! Ma come???

Tre mesi da incubo con molte emorragie e corse al pronto soccorso... finalmente passano le fatidiche 12 settimane... il 15 gennaio faccio una normale visita di controllo e il cuoricino non batte più!!! Mi sono sentita morire. Raschiamento e riprendo la mia vita con una ferita immensa nel cuore.

 

LEGGI ANCHE: INCINTA DOPO DUE ABORTI

 

Il 20 settembre 2008 ci sposiamo e un mese dopo altro ritardo, altro test... positivo!!!!

 

Una paura assurda, avevo paura di andare a fare pipì per il terrore di vedere sangue, dopo 6 settimane scende un blocco di sangue... oddio!!!!! Corro dal dottore e mi dice che una delle due sacche è vuota...DUE??? Come due??? Vabbé... continuo questa gravidanza tra letto e divano per il rischio alto di aborto!

 

Il termine era fissato per il 7 agosto 2009. La notte del 14 giugno mi sveglio con dolori fortissimi e mio marito mi porta in ospedale, tracciato... contrazioni... ricovero immediato e pastiglie per fermare le contrazioni.

 

La bimba era podalica e io volevo un parto naturale.

 

Il dottore dopo due giorni mi dice che non mi dimette se non proviamo la versione manuale per mettere in posizione la piccola.

 

Proviamo... esperienza allucinante, un male indescrivibile... nulla, la bimba non si gira! Mi dimettono e torno a casa.

 

La notte del 21 giugno mi sveglio di nuovo con contrazioni ogni 5 minuti, perdo il tappo ma le acque non si rompono, alle 9.30 vado in ospedale e mi dicono che entro sera la bimba sarà nata.

 

LEGGI ANCHE: INCINTA QUANDO ERA IMPOSSIBILE

 

Alle 12.00 mi fanno un'ecografia e la piccola era ancora podalica.

 

Cesareo immediato, alle 12.30 mi portano in sala operatoria, anestesia e l'intervento comincia.

 

Alle 13.16 sento la mia piccola piangere ma... qualcosa su di me non va... la dottoressa che era di picchetto è in panico, comincio a vedere sangue ovunque.

 

Il mio medico era in ferie e lei non conosceva il mio trascorso. Dopo 10 minuti in cui tutti quelli che erano in sala operatoria urlavano di sbrigarsi entra il primario dell'ospedale, mi guarda e mi dice: "Signora, ora la addormentiamo, ci vediamo più tardi".

 

Mi sveglio alle 18.00 e mi dicono che ho avuto un'emorragia fortissima perché il fibroma che impediva alla bimba di girarsi, nella fretta, è stato tagliato di netto. Devo rimanere a letto con una marea di cannucce nella pancia.

 

Ok, alle 19.00 chiedo di vedere la mia bimba che non ero ancora riuscita a vedere... me la portano... ed è stupenda... 46.5 cm e 2750 gr... piango come una fontana... ci ero riuscita!!!

 

Alle 21.00 arriva la dottoressa e io ero in camera con mia mamma.

 

Lei guarda mia madre e le dice: "Se crede, vada ad accendere una candela perché se sua figlia è viva, qualcuno ha fatto un miracolo!".

 

Tutto procede per il meglio, a parte il fatto che ho dovuto rimanere bloccata a letto per 3 giorni per il rischio che l'emorragia ripartisse.

 

Torno a casa e la mia piccola cresce.

 

A maggio 2011 mi dicono che sarebbe meglio togliere il fibroma in quanto è un tessuto instabile e rischierebbe di lacerarsi nell'eventualità di un'altra gravidanza.

 

Vengo operata e tutto va bene.

 

A dicembre 2011 sono di nuovo incinta... altro miracolo... gravidanza perfetta senza nessun tipo di problema!

 

Purtroppo cesareo programmato in quanto non potevo assolutamente avere nessun tipo di contrazione. Termine il 22 agosto, cesareo fatto il 30 luglio tutto in modo perfetto, 47 cm e 2760 gr, ero in piedi dopo 3 ore anche se quando dovevano ricucire non avevo più l'effetto dell'anestesia, quindi cucita a vivo!!! Un male assurdo ma la felicità mi ha fatto superare il tutto.

 

Ora, ho 34 anni e le mie principesse, Eleonora 4 anni e Arianna 15 mesi sono la mia vita!

 

A giugno di quest'anno ho subito un'isterectomia per il fatto che i fibromi si sono ingranditi a vista d'occhio. Ma tutto è andato bene.

 

Unico neo... ho sofferto di depressione post parto dopo il secondo cesareo, ma ora sto bene e ne sto uscendo!

 

di Katia

 

(storia arrivata come messaggio privato sulla nostra pagina Facebook)

 

Ti potrebbe interessare:

 

 

redazione@nostrofiglio.it

 

Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

articoli correlati