Home Storie Pancione

Il nono mese di gravidanza

di mammenellarete - 23.02.2011 - Scrivici

nono-mese-400.180x120
Come l'organismo della mamma si prepara al parto durante l'ultimo mese di gestazione. Nel nono mese di gravidanzail bambino è già in posizione fetale, ovvero con la testa rivolta verso il basso ventre e in prossimità del collo dell'utero: questa è la ragione per cui la pancia appare più bassa rispetto ai mesi precedenti. Se il peso del feto è già stato calcolato con i dati ricevuti con l'ultima ecografia, sarà uguale o simile a quello che verrà poi certificato alla nascita.

I dolori inqueste ultime settimanedi gravidanza sono costanti e possono apparire: emorroidi, varici, anemia, insonnia, gonfiore intorno alle caviglie, smagliature; in più si avrà la necessità di andare al bagno quasi ogni 5 minuti e si verificherà un aumento della sudorazione.

 

Il bambino ora è in grado di nascere, respira perfettamente, si muove, sorride, nel nono mese si prepara praticamente a venire al mondo. In questo periodo è molto importante monitorare costantemente il feto per evitare che si verifichino sofferenze fetali.

 

Il nono mese è caratterizzato dalle contrazioni di preparazione al parto, tuttavia si riconoscerà la fase finale del travaglio grazie all'aumento della frequenza delle contrazioni, macchie di sangue e infine, il segnale più evidente, la rottura delle acque.

 

Quando si sarà rotto il sacco amniotico saprete che sta per avere inizio la fase finale della gravidanza e che in poche avrete fra le braccia vostro figlio.

 

Scopri le informazioni utili per affrontare il parto:

 

 

articoli correlati