Home Storie Pancione

I figli dalle cellule staminali

di mammenellarete - 30.10.2009 - Scrivici

sperma_big.180x120
Che l’uomo non potrebbe più servire per il concepimento del piccolo, ne avevamo già sentio parlato, ma che potrebbe servire poco anche la mamma..questo pare un po’ sconvolgente.


La notizia arriva dalla California, dal risultato di una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Nature.
Pare che grazie all’interazione di un mix di vitamine e sostanze chimiche con cellule staminali embrionali, si possano creare ovociti e spermatozoi in laboratorio.

 

Gli scienziati, guidati da Renee Reijo-Pera della Stanford University, annunciano che presto effettueranno esperimenti anche con le cellule della pelle.

 

Tutto questo dà la possibilità di creare in laboratorio quello che avviene in natura e offrire grandi opportunità per la cura alla sterilità e di malattie legate all’apparato genitale sia di uomini che di donne. L’ostacolo da superare è come sempre quello etico.

 

Questa ricerca, oltre alle possibilità di curare problemi già noti legati dell’infertilità sia femminile che maschile, è l’occasione per poter studiare le cellule germinali e capire ancora più a fondo quali sono le cause di disturbi, anche minori, legati alla sfera genetica e che creano problemi di fecondità.

 

Nell’articolo pubblicato su Nature relativo alla ricerca compare la descrizione degli spermatozoi e degli ovociti creati in laboratorio: i primi hanno coda e testa con misure ridotte rispetto a quelle di uno spermatozoo naturale; i secondi, invece, sono già in uno stadio non del tutto avanzato, ma comunque funzionali e con un grado di sviluppo molto più elevato rispetto a quelli realizzati da altri scienziati in precedenza.

 

Fonte - Repubblica. it
Cosa ne pensi? Dillo sul nostro forum!

 

TI POTREBBE INTERESSARE