Home Storie Pancione

Farmaci pericolosi in gravidanza

di mammenellarete - 06.07.2011 - Scrivici

farmaci-rischio-aborto-400.180x120
L'uso di farmaci in gravidanza potrebbe mettere a rischio la salute del feto e della madre. Abbiamo spesso parlato delle cause dell'aborto e di gravidanze a rischio, oggi vogliamo segnalarvi alcuni medicinali il cui uso metterebbe seriamente in pericolo la vita del feto durante la gravidanza.

Ti potrebbero interessare anche...

Bisogna evidenziare che tra la settima e la nona settimana di gravidanza, il rischio di abortire, in seguito all’assunzione di alcuni farmaci, è doppio rispetto al normale, e si settuplica oltre questo periodo.

Fra i farmaci pericolosi da segnalare:

  • ibuprofene
  • acido acetilsalicilico
  • ketoprofene o naproxene.

Fra i farmaci specifici, da assumere sotto stretto controllo medico, ci sono:

  • le molecole antitumorali, in grado di alterare negativamente lo sviluppo fetale;
  • gli ormoni sessuali, che possono causare alterazioni degli organi genitali del neonato
  • gli antibatterici, in grado di interferire con reazioni chimiche implicate nello sviluppo delle cellule fetali

i farmaci

Per le mamme che fanno uso di medicinali antidepressivi o antipsicotici, i SSRI sono i più sicuri per il feto, mentre i triciclici vanno usati con riserva e gli IMAO presentano un rischio maggiore di tossicità,

Se si fa uso di benzodiazepine sarà necessario ridimensionare il dosaggio perché questo tipo di farmaco può danneggiare la vitalità del feto.

Sono molto pericolosi anche gli antibiotici, da assumere solo in caso di stretta necessità e sotto supervisione medica.

  • La penicillamina può provocare malformazioni scheletriche al feto e può provocare la morte del feto in utero in fase avanzata di gravidanza.

  • Il warfarin, un anticoagulante orale, puo' attraversare la barriera placentare provocando emorragia del feto ed emorragia mortale in utero oltre che malformazioni a carico del sistema nervoso centrale.

altri medicinali

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati