Endometriosi

Fibroma all'utero ed endometriosi. Eppure ora ho una principessa di 15 mesi

Di mammenellarete
bimba

21 Settembre 2017
Tempo fa, i medici mi diagnosticarono l'endometriosi. Dissero a me e al mio compagno che sarebbe stato difficile per noi avere figli e che, se volevamo tentare, dovevamo affrettarci. Poco dopo rimasi incinta. Con la mia storia voglio incoraggiare tutte quelle donne a cui dicono che non possono avere figli. Provateci, senza avere la fissa che bisogna a tutti i costi avere subito un bimbo! 

Facebook Twitter Google Plus More

Ho 31 anni, convivo da tre e mezzo e io e il mio compagno abbiamo una principessa di 15 mesi! A luglio 2014 andai a fare una visita ginecologica di controllo. La ginecologa mi prescrisse un'ecografia perché toccando "sentì" qualcosa, ma volevo essere sicura.

 

E proprio durante l'ecografia mi dissero che avevo un fibroma all'utero e dovevo tenerlo sotto controllo. E che dovevo anche fare la visita ogni 6 mesi. Ad luglio 2015 mi sottoposi all'ennesima ecografia di controllo e mi prescrissero un'eco con contrasto, perché videro una macchia e non sapevano bene di cosa si trattasse!

 

A fine luglio 2015 mi recai in ospedale per fare la visita, la ginecologa/ecografa non parlava, c'era un silenzio assoluto... Io e il mio compagno ci guardavamo in faccia per capire cosa stesse succedendo... La ginecologa si tolse i guanti e lavò le mani, si andò a sedere e ci fece accomodare! Da lì iniziarono le domande: "Volete avere figli?", "Tra quanto?", "Pensate ad averli subito?".

 

Ci disse a un certo punto che aveva trovato un'endometriosi e che se volevamo dei figli, dovevamo provarci subito e non era detto che saremmo riusciti subito ad averli, pertanto dovevo smettere la pillola!

 

Il mondo mi crollò addosso! Era una decisione difficile da prendere, avevamo pensato di aspettare 2/3 anni e una posizione lavorativa stabile. All'epoca, mi avevano appena licenziato dopo 8 anni a tempo indeterminato perché l'azienda aveva chiuso.

 

Prendemmo la decisione giusta. Ci provammo. Smisi la pillola. Ogni mese arrivava il ciclo e pensavo: "Vabbé, se viene viene...". Fino a novembre... Ebbi nausee e giramenti di testa, però associavo tutto all'influenza perché mi era venuta anche quella!

 

Attendevo il ciclo il 12 novembre 2015, ma tardò. Il mio compagno mi chiese se ero incinta e io risposi: "Ma va, è normale dopo anni di pillola". Mi disse di fare il test il giorno prima di quello previsto per l'arrivo del ciclo. Esito negativo.

 

Attesi il giorno del ciclo e feci il test il giorno dopo la mattina presto, alle 6, perché volevo ci fosse anche il mio compagno. Lo sistemai sul mobiletto in bagno e tornai a letto. Avevo perso le speranze... Il mio compagno mi disse ad un certo punto: "Amore, è positivo"!

 

E io risposi: "Ma smettila, non si scherza con queste cose"... Mi alzai e andai a vedere. Eh sì, era positivo!!! Quindi, con la mia storia voglio incoraggiare tutte quelle donne a cui dicono che non possono avere figli. Con ciò non voglio affermare che i medici sbagliano, anzi! Però provateci, senza avere la fissa che per forza bisogna avere un bimbo! Anzi, noi, dopo la 'tremenda notizia' avevamo preso un gattino... E facevamo l'amore per piacere e non per procreare!

 

di Ylenia

 

(storia arrivata come messaggio privato sulla pagina Facebook di nostrofiglio.it)

 

Leggi anche: 

 

Incinta con l'endometriosi, il mio miracolo!

Endometriosi e gravidanza, sono mamma di 3 bambini

Endometriosi e gravidanza: ce l'ho fatta

LE ULTIME STORIE