Home Storie Pancione

Diabete in gravidanza

di mammenellarete - 19.01.2009 - Scrivici

Il diabete gestazionale è una patologia che colpisce dal 2 al 4% delle donne in gravidanza. Questo tipo di diabete compare, in genere, tra la ventiquattresima e la trentaquattresima settimana di gravidanza quando i livelli di glucosio nel sangue aumentano per via della secrezione, da parte della placenta, di ormoni che provocano un effetto totalmente opposto a quello dell'insulina: iperglicemia (aumento degli zuccheri nel sangue). Quando allarmarsi?

I sintomi del diabete gestazionale sono generalmente associati a:

  • perdita di peso, nonostante l'appetito aumenti;
  • aumento della sete e della quantità di urina;
  • nausea e vomito;
  • infezioni di vario genere concentrate, soprattutto, su vagina, vescica e pelle;
  • disturbi della vista.

Le donne che dovrebbero temere l'insorgenza di tale disturbo, per la maggior parte delle volte temporaneo, sono:

  • obese o legate a casi di familiarità diabetica;
  • che hanno già sofferto, nelle passate gravidanze, del disturbo in questione;
  • donne con precedente parto di bambino dal peso superiore a 4,5 kg;
  • con un'età da ritenersi avanzata per la gravidanza.

Innanzitutto bisognerebbe sottoporsi ad un controllo già dal primissimo periodo della gestazione e ripeterlo proprio tra la ventiquattresima e trentaquattresima settimana.

Inoltre il suggerimento più antico del mondo è quello di curare l'alimentazione! Ovviamente sono vietate bevande alcoliche o zuccherate, come cola, acqua tonica, bitter ecc..

Vanno eliminati anche gli alimenti definiti "senza zucchero" perché contengono comunque amidi e carboidrati, appartenenti alla grande famigli degli...zuccheri!

articoli correlati