Home Storie Pancione

Conservazione delle staminali all'estero, come e cosa si può fare?

di mammenellarete - 08.11.2011 - Scrivici

banche-staminali-estere-400.180x120
In Italia non è possibile conservare le staminali del cordone ombelicale, ma si può scegliere di donarle o mandarle all'estero per la criconservazione. In questo secondo caso bisognerà affidarsi a delle aziende private che si occuperanno dell'estrazione, del trasporto e della conservazione. Quest'ultimo punto ha recentemente provocato alcune controversie fra l'antitrust e alcune società . L'antitrust accusa le società di  pubblicizzare i propri servizi con messaggi potenzialmente ingannevoli, e di non essere chiari sui tempi di coservazione delle cellule cordonali congelate per uso privato. Secondo l'antitrust i tempi indicati (20-25 anni) non sarebbero corretti in quanto in realtà gli anni di vitalità delle cellule sarebbero 15-16 anni.

Ti potrebbero interessare anche...

banche straniere

Ai fini di garantire una corretta informazione, anche noi ci teniamo a specificare che in Italia la conservazione autologa è proibita, quindi quando si decide di conservare le staminali, bisogna aver ben chiaro fin dall'inizio che sarà fatto all'estero e che il servizio sarà a pagamento. Tempo fa avevamo pubblicato una guida alla conservazione delle staminali, a cura di Futura Stem Cells, alla luce delle recenti polemiche riproponiamo il pdf della guida e l'intervista a all'esperta Debora Bonvissuto.

Scarica il Pdf

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati