Home Storie Pancione

Comunicare di essere incinta dopo il primo trimestre di gravidanza

di mammenellarete - 09.03.2011 - Scrivici

primo-trimestre-200.180x120
Molte donne, appena scoperto di aspettare un bambino, desiderano condividere la buona notizia con parenti e amici.  Altre invece mantenengono il riserbo fino al compimento del terzo mese di gestazione. Si tratta di scaramanzia, secondo le dicerie popolari. Se invece fosse giusta prudenza nei confronti del lieto evento? E' risaputo che la gioia di una gravidanza, soprattutto se attesa e ricercata, sia difficilmente contenibile. Le notizie di cronaca e di costume menzionano sempre più spesso coppie che comunicano pubblicamente di attendere un figlio durante le prime due o tre settimane di gravidanza, come Remo Nicolini (ex di Guendalina Tavassi) e Claudia Losito, mostrando un test di gravidanza che indica appunto, come mostrato nella foto, 2-3 settimane.

stato interessante

primo trimestre

terzo mese

scopri tutti gli esami da effettuare nei primi tre mesi di gravidanza

ecografia ostetrica

ecografia

interruzione di gravidanza

Per maggiore prudenza, soprattutto per le mamme over 35, è consigliato attendere l'esito di eventuali villocentesi o amniocentesi.

Nemmeno sul posto di lavoro è necessario annunciare immediatamente di essere incinta. Se non sussiste la necessità di richiedere l'astensione dal lavoro anticipata per gravidanza a rischio, il congedo per maternità deve essere richiesto entro il settimo mese di gravidanza.

Non c'è dunque alcuna fretta di comunicare, oltre ovviamente ai propri cari più vicini, di aspettare un figlio.

Quando hai dato la notizia? Hai aspettato dopo il terzo mese o hai dato immediatamente l'annuncio? Parlane con noi sul forum!

articoli correlati