Home Storie Pancione

Come dire al proprio datore di lavoro della gravidanza

di mammenellarete - 15.03.2011 - Scrivici

Come-dire-di-essere-incinta-a-lavoro-400.180x120
Quando si scopre di essere incinta, una volta dato il lieto annuncio a familiari e amici, si deve comunicare la cosa in ufficio, qual è il miglior modo per farlo? Nel caso in cui non ci siano particolari norme a riguardo, la futura mamma è libera di comunicare la sua gravidanza quando lo desidera. Una donna incinta avrà sempre e comunque diritto all'astensione obbligatoria a partire dal settimo mese a meno che non si svolga un lavoro a rischio, per cui sia necessario chiedere una maternità anticipata, o organizzarsi con il proprio datore di lavoro per ridurre il carico di lavoro pericoloso.

normativa ufficiale sulla maternità

lavoro

congedo per maternità

rendere pubblica la gravidanza in ufficio

ambiente di lavoro ideale

congedi per maternità

dalle dinamiche che esistono all'interno di un ufficio

comunicato al capo,

datore di lavoro

È importante arrivare all'annuncio dimostrando di avere un programma per gli ultimi mesi prima del congedo obbligatorio, per poter valutare insieme il da farsi e il passaggio di consegne che la futura mamma dovrà fare a qualcun'altro. Se affronterete questo momento con serenità e onestà, il rientro non sarà traumatico e i vostri colleghi saranno sicuramente ben disposti nei vostri confronti per farvi riprendere il ritmo lavorativo.

articoli correlati