Home Storie Pancione

Come cambia la donna in gravidanza

di mammenellarete - 15.01.2009 - Scrivici

gravidanza250.180x120
In gravidanza il corpo della donna subisce dei cambiamenti visibili. La causa principale di tutto è lo sconvolgimento ormonale. Affronteremo i seguenti temi: ; ; ; ; ; .

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

Iperpigmentazione L’aumento di ormoni come il melanocita, gli estrogeni e il progesterone fa si che la pelle si scurisca in alcune zone, come le areole mammarie, la cute genitale, le ascelle, la parte interna delle cosce, la pelle vicino all’ombelico, così come i nei, le efelidi e le cicatrici.

 

Quando avviene anche sulle guance, la fronte e il mento si tratta di cloasma, la maschera della gravidanza. Pare che le più espostesiano le donne brune, le predisposte geneticamente e coloro che hanno usato contraccettivi orali. Per prevenire questo disturbo è utile utilizzare una crema solare protettiva totale sia durante la gravidanza che dopo il parto.

 

Smagliature

 

Le smagliature, che molte donne conoscono prima della gravidanza, assomigliano a delle cicatrici di colore più chiaro del colore della pelle e si formano quando, con l'aumento di peso, la pelle si stira e si 'smaglia'. In genere appaiono all’incirca al settimo mese sull’addome, sul seno, le cosce e i fianchi. E' consigliato adottare delle creme esfolianti dietro controllo e permesso del medico.

 

 

Cellulite La cellulite è nota come un accumulo di tessuto adiposo e di ritenzione di luquidi. Per combatterla durante la gravidanza è bene bere molto, continuare a fare del movimento fisico e seguire un buon regime alimentare.

 

Peli e capelli

 

La futura mamma potrebbe sviluppare un insolito aumento di peli sul viso, sul tronco e sugli arti, che regredirà nei sei mesi successivi al parto. Per quanto riguarda i capelli, la produzione di estrogeni a partire dal secondo mese di gravidanza fa si che i capelli delle diventino folti, lucidi e belli. Tuttavia il crollo degli estrogeni dopo il parto può far cadere i capelli all’incirca un mese dopo e per circa sei mesi, anche durante l’allattamento. In alcuni rari casi si può manifestare l’alopecia androgenetica, ma anche in questo caso si risolve dopo il parto. E’ utile usare uno shampoo rinforzante, ma anche mangiare frutta e verdura in grande quantità, per integrare l’organismo di vitamine e sali minerali. Così come è bene evitare tinture per capelli in gravidanza.

 

 

Sudorazione

 

Anche gli organi ghiandolari subiscono delle modifiche. Durante il terzo trimestre di gravidanza aumenta in genere la sudorazione, ma non sulle mani, dove invece diminuisce. Anche la pelle può risultare particolarmente grassa e causare la comparsa di brufoli e l’acne può migliorare o peggiorare molto, in base alla predisposizione personale. La pelle secca o con eccessiva sudorazione può causare prurito. E’ bene quindi curare l’idratazione della pelle e la scelta di tessuti naturali per l’abbigliamento personale.

 

 

Problemi di circolazione e sfoghi Durante la gravidanza possono comparire disturbi legati alla circolazione sanguigna come angiomi stellari, vene varicose, emorroidi.

 

Meglio dormire con le gambe e sollevate da un cuscino, non aumentare eccessivamente di peso ed evitare di esporsi a temperature troppo calde o fredde.

 

Naturalmente questi cambiamenti sono diversi da donna a donna ed è sempre opportuno chiedere consiglio al medico, spesso anche solo per tranquillizzarsi!

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE