Home Storie Pancione

Che cosa evitare in gravidanza

di mammenellarete - 31.08.2009 - Scrivici

gravidanza_divieti_permessi_big.180x120
Durante la gestazione è importante attenersi ad alcune regole affinché la madre e il bambino non ne risentano. Ecco un vademecum per le future mamme che cercano risposte su che cosa si può o non si può fare durante i nove mesi di attesa: i tacchi alti, le uscite con gli amici, l'aperitivo, le discoteche, i farmaci comuni, il dentista, la cintura di sicurezza in macchina, viaggiare in aereo, le tinture per i capelli, il sesso e il fumo. Tacchi e gravidanza Le gambe e la schiena sono le parti del corpo più sottoposte a carico, in questo periodo. Il pancione aumenta insieme allo sforzo fisico e, sicuramente, i tacchi non favoriscono l’equilibrio corporeo e lo smistamento del peso della donna in maniera proporzionata. È preferibile non utilizzare tacchi alti, ma nemmeno scarpe senza un minimo di rialzo. Si consiglia un tacco massimo di tre-quattro centimetri. Le uscite con gli amici Una donna incinta, molte volte, vive con il patema d’animo che la gravidanza possa essere una gabbia dalla quale uscire solo dopo nove mesi. Teme che le uscite con gli amici e per i locali diminuiranno a dismisura. Questo non è assolutamente vero! Basta fare la scelta giusta.

---

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

L’aperitivo

 

L’happy hour con gli amici è un momento rilassante che la futura mammina può vivere con molta tranquillità, basta evitare alcuni cibi e concedersene solo alcuni. Ad esempio, è bene evitare stuzzichini ricchi di grassi e poco nutrienti come le patatine fritte, oppure quei peccati di gola, come affettati e carne cruda, soprattutto quando non si è immuni dalla toxoplasmosi. Per questo motivo, andrebbero evitate anche le verdure cotte per prediligere quei cibi cotti come torte salate o tartine semplici. Per le bevande meglio puntare sugli analcolici che non contengono coloranti, evitare gli alcolici, al massimo concedersi un mezzo bicchiere di vino o birra.

 

Le discoteche

 

La musica alta ed assordante sicuramente non è un toccasana per il piccolo e nemmeno quell’ambiente stretto e chiuso delle piste da ballo: si può essere facilmente soggette a strattoni , colpi sulla pancia anche involontari. Per quanto possibile meglio evitare queste situazioni e preferire locali con musica più rilassante che diano la possibilità di avere intorno spazio largo per respirare.

 

 

Farmaci comuni

 

Quando si contraggono malattie in gravidanza il consiglio migliore è quello di rivolgersi al medico perchè possa indicare la terapia farmacologica più adatta, quando possibile. Quando, invece, a colpire la donna sono solo disturbi comuni come il classico mal di testa, l’istinto non è quello di prendere la famosissima aspirina o il nimesulide per alleviare il dolore. Questo è un atto sbagliato ed un’operazione da non compiere, in effetti l’acido acetilsalicilico provoca effetti negativi sul feto. I farmaci non steroidei se assunti di frequente possono portare alla chiusura del dotto che conduce sangue al bambino, attraverso la madre. Il paracetamolo ha sicuramente effetti meno “problematici” per la salute del piccolo.

 

Dal dentista

 

Le radiografia per i controlli odontoiatrici non sono dannose per il sol fatto che contengono una quantità bassa di raggi x che non nocciono alla salute del feto. Gli interventi, come otturazioni o devitalizzazioni o anestesia locale, si possono effettuare se non sono rimandabili dopo il parto.

 

 

Cintura di sicurezza in macchina

 

È possibile metterla? Bisogna metterla! Non è vero che la cintura in gravidanza crea disagi al bebè nella pancia, anzi lo protegge perché protegge la madre. L’unica differenza sta nella posizione della cintura:

 

La maniera corretta per utilizzare la cintura è:

 

- Farla passare sotto la pancia e,quindi, sull’anca. Se viene posta sulla pancia (come si fa usualmente) può davvero provocare danni al bambino, in caso di bruschi impatti o frenate;

 

- Far passare la parte superiore diagonale della cintura fra i seni e dunque sopra l’addome;

 

- È consigliabile non viaggiare con la cintura troppo lenta perché, in caso di incidente, si potrebbe scivolare in basso e provocare il conseguente strappo verso l’alto, della parte di cintura che passa sotto l’addome.

 

 

Viaggiare in aereo

 

In genere, il viaggio in aereo non è rischioso in gravidanza, almeno fino al settimo-ottavo mese di gestazione. Quali sono i rischi cui si va incontro? La bassa pressione atmosferica (quando i viaggi durano più di sei ore) può aumentare il rischio di trombosi venosa.

 

Si consiglia di: - utilizzare calze elastiche contenitive, passeggiare (quando possibile) per mantenere viva la circolazione sanguigna; - bere acqua per evitare la disidratazione; - non assumere bibita gassate.

 

 

Posso usare le tinte per i capelli?

 

Le tinte in commercio che colorano il capello agiscono sul fusto e non sul bulbo e quindi non penetrano all’interno dell’organismo materno. Esistono poi alcune contenenti ammoniaca, ed è quella ad essere nociva se riesce a penetrare all’interno dell’organismo. Ma questo può avvenire in alcuni casi quando la tinta viene posta anche sul cuoio capelluto. Ma questo non è relativo alle diffuse tinte in commercio.

 

 

Sesso in gravidanza

 

Se la gravidanza non è a rischio, fare del sesso non è rischioso ed è possibile anche farlo fino all'ultimo giorno prima del parto. Anzi, a volte alcuni ginecologi consigliano di farlo perchè le prostaglandine, contenute nel liquido seminale, favoriscono la dilatazione dell'utero.

 

Fumo in gravidanza

 

È inutile dirlo: il fumo va evitato nel modo più assoluto in gravidanza perchè rallenta il flusso di sangue che arriva la piccolo.

 

Quali sono i tuoi dubbi sulla gravidanza? Dillo sul nostro forum!

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

articoli correlati