Home Storie Pancione

Agopuntura in caso di feto podalico

di mammenellarete - 08.10.2010 - Scrivici

podalico_ap.180x120
Abbiamo già scoperto che la riflessologia plantare in gravidanza viene praticata per favorire il rivolgimento del feto in posizione podalica prima del parto. Anche l’agopuntura inizia ad essere adottata negli ospedali con la supervisione di un ostetrico. Il metodo agopuntura deriva dalla medicina tradizionale cinese. Per il rivolgimento del feto in posizione podalica, in Cina si pratica usualmente la moxibustione, una tecnica derivata dall’agopuntura che consiste nella stimolazione dell'alluce del piede mediante calore condotto da bastoncino di artemisia.

prima gravidanza

gravidanze successive

Non ha senso sottoporsi ad agopuntura:

  • dopo la 36a settimana: non essendo una tecnica invasiva, se esistono impedimenti alla rotazione, questa non viene forzata in nessun modo;
  • in minaccia di parto prematuro;
  • quando si è già programmato il cesareo per motivi diversi dalla posizione podalica del feto.

articoli correlati