Home Storie Pancione

18 anni fa ho partorito il mio bimbo senza vita

di mammenellarete - 22.11.2017 - Scrivici

gravidanzapancia.600
Fonte: pixabay
Ero al quinto mese di gravidanza ed ero tranquilla. Poi, una notte, quelle perdite. Il mio ginecologo mi ha detto quello che non avrei mai voluto sentire: il mio bambino era morto

La mia storia nasce quando dopo 14 anni di matrimonio ho convinto mio marito ad avere un bambino.

Rimango incinta. . . Era il nostro primo figlio. . . proviamo una felicità immensa. . .

Arrivata al quinto mese ero tranquilla, pensavo che solo i primi tre mesi potesse esserci pericolo di abortire.

Invece una mattina, alle 4, mi alzo per andare al bagno e mi trovo tracce di sangue sugli slip.

Mi è crollato il mondo. . .

Mi reco subito in ospedale dove una dottoressa, senza un po' di tatto o delicatezza, mi dice che mio figlio è morto e di prepararmi per il parto.

Mi sono rifiutata. . . mentalmente non accettavo.

Poi dal mio ginecologo mi sono fatta visitare e mi ha confermato ciò che non avrei mai voluto sentire. . . Era morto. . .

L'ho partorito il 22 ottobre di 18 anni fa. . .

Il mio dolore è sempre lì.

Penso sempre a lui e quando c'è qualcosa che mi rievoca l'accaduto non posso fare a meno di rivivere la situazione.

Al mio piccolo penso sempre

di Orietta

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio. it

TI POTREBBE INTERESSARE