Storie di mamme

Sono incinta! Ecco come ho detto alla mia famiglia della nostra gioia più grande

Di mammenellarete
mamma

31 Agosto 2015
Quando ho scoperto di essere incinta, ho provato una gioia grandissima. L'ho detto subito al mio compagno e poi ai miei parenti. Tutti erano al settimo cielo. Mia madre voleva fare la nonna da un po'. Mio padre... si sentiva ancora troppo giovane! I miei genitori mi avevano dato alla luce da giovanissimi: mia mamma a 20 anni e mio padre a 19. E io ho sempre immaginato che anche io sarei diventata mamma giovane. Come loro... E così è stato.

Facebook Twitter Google Plus More

Sono Valentina, una mamma con uno splendido bimbo di 3 mesi di nome Leonardo.

 

Conobbi il mio compagno all'età di 13 anni. Lui ne aveva 22. Mi innamorai subito di lui. Ma ci perdemmo. Sette anni dopo ci incontrammo nuovamente, per caso, e ci fidanzammo.

 

Finché non arrivò il momento di cominciare a pensare di mettere su famiglia. Iniziammo a cercare un bimbo, ma questo ovviamente non arrivò subito! Quando poi meno ce lo aspettavamo, io rimasi incinta! Un classico insomma.

 

Il giorno in cui provai a fare il test, sentivo già che ero incinta. Avevo una sensazione strana da qualche giorno e effettuare il test fu come una prova del 9 per me. E una 'mazzata bellissima' (testuali parole) per il mio compagno, che si stava facendo la doccia: quando gli diedi la notizia, uscì mezzo insaponato e frastornato... Non capiva più nulla!

 

Io telefonai subito a mia madre che stava lavorando. La chiamai piangendo e lei ovviamente allarmata mi chiese subito cosa fosse successo. Quando le dissi che ero incinta, mi rispose: "ERA ORA!".

 

Voleva diventare nonna da un po'! Il mio compagno invece chiamò subito suo fratello, che forse era più felice di noi, e, incredulo, richiamò 5 volte nell'arco di 10 minuti! Dovevamo dirlo solo ai miei suoceri e a mio padre.

 

Non avevo la minima idea di come avrebbe reagito. Quando lo dicemmo alla mamma del mio compagno, era il giorno del suo compleanno (bel regalo vero?) ed è inutile dire che era letteralmente entusiasta! Il regalo più bello di sempre.

 

Quando invece lo comunicai a mio padre, era il giorno Pasqua ed eravamo a pranzo dai miei nonni paterni. Al momento del caffè, Roberto, il mio compagno, prese "a braccetto" mio padre e gli disse: "Preparati...".

 

Mio padre si fece serio. E poi gli disse:" A Natale sarai nonno". Scoppiò un "allegro" casino a tavola! Mio zio, che non aveva capito, continuava a chiedere cosa fosse successo. Mia sorella di 12 anni diceva:" Son troppo giovane per fare la zia!".

 

La moglie di mio padre, che lo sapeva già, sorrideva. Anche io mi misi a ridere quando sentii mio padre dirmi, in tono ironico: "Ma non potevate aspettare ancora un po'? SON TROPPO GIOVANE PER FARE IL NONNO! Però il bimbo avrebbe un nonno figo in effetti!".

 

I miei genitori mi avevano dato alla luce da giovanissimi: mia madre aveva 20 anni e mio padre 19. Si erano separati quando io avevo 9 anni. Per me è stato bello crescere insieme a loro. E ho sempre immaginato che anche io sarei diventata mamma giovane. Non riuscivo a immaginare la mia maternità diversamente.

 

E sono felicissima! È la cosa più bella che ci sia mai capitata nella vita. E io e il mio compagno abbiamo già scelto i nomi per i prossimi figli. Ne vogliamo almeno un altro. E in famiglia ci sono dei gemelli. Speriamo bene! Grazie per avermi dato la possibilità di raccontare un periodo meraviglioso della mia vita.

 

di mamma Valentina 

 

(storia arrivata alla pagina Facebook di Nostrofiglio.it)

Incinta a 19 anni: ero spaventata ma felicissima 

Incinta a 16 anni, ho fatto la scelta giusta

Mamma giovane, ho scelto di tenere il mio bambino 

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

LE ULTIME STORIE