Storie di mamme

Il mio piccolo guerriero nato con trigonocefalia

Di mammenellarete
26 giugno 2017
Dopo un paio di aborti, finalmente riesco a portare a termine la gravidanza. Ma ecco la mazzata: alla nascita gli diagnosticano un problema al cuore e alla fontanella. Cerco su internet, è trigonocefalia nella forma più grave. Dolore e sconforto, ma poi forza. A cinque mesi l'operazione. Da allora siamo rinati insieme a un piccolo guerriero, ora cinquenne e super speciale. 
Facebook Twitter More

Ci siamo sposati dopo 9 anni di fidanzamento e abbiamo deciso subito di provare ad allargare la famiglia. Sono rimasta incinta quasi subito, che felicità, ma poi al terzo mese purtroppo il suo cuoricino ha smesso di battere.

 

Una mazzata enorme... verdetto: può succedere.

 

E dopo un bel po' di mesi rimasi di nuovo incinta, ma anche questa volta il destino aveva deciso per noi e persi il bambino.

 

Leggi anche: La nascita del mio bimbo speciale, Elia. Purtroppo nato senza vita

 

Disperazione. Mi sottoposi ad analisi genetiche, ma sembrava tutto nella norma. Ad agosto di nuovo. Questa volta ero in panico: avevo paura di perderlo di nuovo... Invece stavolta tutto va per il meglio.

 

Il nostro piccolo è un vero combattente. Nasce con qualche settimana di anticipo ma a termine e lì la mazzata: battito sporco e fontanella piccola.

 

Noi neo genitori non capiamo. Ci concentriamo soprattutto sul cuore. Ci fanno fare controlli settimanali.

 

Ma il problema vero era proprio la sua testolina. In cuor mio sapevo che c'era qualcosa di strano, così cerco su internet. Trigonocefalia.

 

Tutti mi credevano pazza ma non era cosi, non era una mia fissa. E la conferma l'abbiamo avuta che aveva poco più di un mese: risultò la forma più grave. Operazione obbligatoria... crollo e forza nello stesso tempo.

 

Bisognava essere forti per lui. E così fu operato a cinque mesi e mezzo... non potrò mai dimenticare gli attimi in cui l'ho lasciato nella pre sala operatoria... sono scoppiata a piangere stretta ad un'infermiera che mi ha detto solo pensa che lo fate per lui ed è stato così. Da allora siamo rinati di fianco a un piccolo guerriero ora cinquenne e super speciale!

 

 

 

LE ULTIME STORIE