storie

Gli Angeli Custodi esistono. Mio nonno è uno di loro

Di mammenellarete
neonato-angelo

31 Marzo 2014
Luglio 2011 scopro di essere incinta. Un bel regalo di compleanno! Ero felicissima, ma ho aspettato 3 mesi per dirlo (credo alle malelingue della gente).
E infatti... Settembre, il giorno della Madonna, dovevo fare la prima ecografia, sentire il primo battito, vedere il piccolo fagiolino che sarebbe cresciuto in me.
Raggiungo la mia macchina, attraverso le strisce pedonali, guardo attentamente, come sempre del resto e in quel momento ancor di più, se provenivano macchine. Ok, 2 si fermano, ma ad un tratto non ho capito più nulla.... mi sono ritrovata in terra con le macchine

Facebook Twitter Google Plus More

ferme, vigili urbani, la mia borsa lontano metri da me (quella borsa che inaspettatamente ho tenuto all'altezza della pancia, come se qualcuno l'avesse messa lì apposta) ed ecco il tizio che aveva pensato bene di superare le macchine che mi avevano fatto passare, mi dice "che ti sei fatta" ed io senza guardarlo gli rispondo: "Chiama l'ambulanza, sono incinta".

In quel momento i vigili mi parlavano, ma io era come se avessi staccato il corpo dalla mente. Ero molto calma, non ero preoccupata, ma tutto ciò lo facevo perché se mi fossi agitata sono sicura che avrei perso la mia piccola Giulia.

Arrivata in ospedale dopo un'attesa prolungata, finalmente mi visitano. Era arrivato anche mio marito e per la prima volta sento la gioia più bella che possa esistere, il battito della mia piccola.

Mi ingessano il braccio e per il resto tutto ok. Riposo per 1 mese...

Mia madre mi racconta che la sera prima aveva sognato mio nonno, il mio amato nonnino, che era nel letto, e lei gli chiese: "Papá che cosa hai fatto?" e lui "Mi fa male il petto".

Bhè a tutti voi vorrei dire che gli Angeli Custodi esistono davvero e per me in quel momento, nel momento che mi hanno investito c'era lui, il mio nonnino. Lui ha fatto sì che quella borsa attutisse la botta della macchina, perché altrimenti mi avrebbe preso proprio sul bacino. E poi lui era accanto a me, io sono sicura...

Giulia è nata il 3 aprile 2012, la gioia della mia vita. (Leggi anche: mio cognato è l'angelo custode di mio figlio)

Quell'incidente mi ha legato molto a lei, io non riesco a starle lontano, ho sempre paura di perderla. Lei è una bimba solare, le piace divertirsi, non si vergogna di niente, è spericolata, è un Amore infinito. Non so come avrei fatto se l'avessi persa.

I miei nonni mi mancano tantissimo, penso sempre a loro e li ringrazio ogni giorno di starmi vicino....

Grazie

di Belinda

(storia arrivata per email a redazione@nostrofiglio.it)

Storie correlate:

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE