storia

Dopo la leucemia mi avevano detto che non avrei potuto avere figli. Invece oggi sono mamma di due bambine

Di mammenellarete
ipa_ercbjd

07 Novembre 2017
A 10 anni ho avuto la leucemia. Per fortuna sono guarita, ma secondo i medici non avrei più potuto avere figli. A 20 anni il mio amore mi lascia, forse anche per questo problema. Per dimenticarlo bevo ed esco la sera, finché in discoteca incontro un tizio. Inizia un rapporto di solo sesso. Ma miracolo: rimango incinta. Lui sparisce. Ma io sono felice con mia figlia. E dopo qualche tempo incontro il mio attuale compagno, separato e con un figlio. Rimango incinta di nuovo e ora siamo una felice famiglia allargata. 

Facebook Twitter Google Plus More

A 10 anni mi ammalo di leucemia, ma per fortuna, tutto finisce bene. Le cure però mi rovinano le ovaie e a 16 anni la ginecologa mi comunica che non potrò avere figli e che almeno per 30 anni della mia vita dovrò prendere la pillola.

 

Verso l'età di 20 anni mi affido a un omeopata che mi toglie la pillola e grazie a una sua cura riesco ad avere il ciclo in modo naturale. Però non può dirmi se riuscirò ad avere figli. 

 

Con il ragazzo che avevo all'epoca abbiamo avuto molto spesso rapporti a rischio, ma non sono mai rimasta incinta.

Ci lasciamo, forse anche per questo fatto.

Disperata per aver perso il grande amore della mia vita, mi getto nell'alcool e nel divertimento.

Finché una sera in discoteca conosco un tipo; ci frequentiamo ma solo sesso senza amore. Prendiamo precauzioni, ma senza tanta paura, visto il mio stato.

 

Ma inaspettatamente rimango incinta. Un miracolo, il più bel miracolo della mia vita. Lui scompare, io rimango a casa con i miei, ma non m'importa, ho una figlia ed è questo ciò che conta.

Dopo un anno e mezzo, quando credevo che sarei rimasta sola per sempre, incontro lui, il mio attuale compagno.

Lavoriamo insieme, lui è separato con un figlio. Parliamo subito dei nostri figli e delle nostre situazioni.

La sua ex lo ha tradito più volte fino a ché non si è messa definitivamente con l'altro uomo.

Iniziamo a frequentarci. Ma mia figlia è sempre con noi, mentre suo figlio solo ogni tanto. Lui mi rassicura e mi dice che non è un problema.

A ottobre dell'anno scorso scopro di essere nuovamente incinta.

Io e mia figlia ci trasferiamo da lui e a marzo nasce Greta!!

I problemi non mancano ovvio, e non è facile conciliare i bisogni di tutti, ma siamo una famiglia allargata felice!!

Storia di una mamma editata dalla redazione

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it 
LE ULTIME STORIE