App

Silvia, 35 anni e mamma imprenditrice, ha ideato l'app Upmama

Di mammenellarete
mamma

16 Marzo 2016
Lo ammetto, non sono nata mamma, ma ci sono diventata. Ci sono diventata in una caldo mattina d’estate del 2012 quando ho toccato le sue manine per la prima volta. Poi, lavorando molto col mio negozio, non trovavo il tempo di cercare su internet le attività che potevo fare insieme a mio figlio nel tempo libero e così mi perdevo un laboratorio il sabato, una lettura il mercoledì e arrivavo sempre quando tutti questi eventi erano già tutti prenotati o finiti. Poi l’idea che mi ronzava già da un po’ nella testa ha preso forma nel 2015 in un sogno: un APP. Cosa c’è di più immediato di un’app sul proprio smartphone? E così a Gennaio 2016 nasce UPMAMA, una APP gratuita per genitori che traccia gli eventi da fare con i propri figli e li filtra per luogo, data ed età del bambino. 

Facebook Twitter Google Plus More

Eccomi. Sono Silvia, ho 35 anni appena compiuti, una laurea in Lingue e vivo a Bologna, sono mamma e lavoratrice… e come i gatti ho già cambiato un paio di vite, ma spero di averne ancora 7!

 

Ho cambiato la prima vita a 29, non ancora mamma, quando mi sono licenziata da un posto fisso per aprire un e-commerce di arredamento. E così nel 2010, in piena crisi economica, nasce la mia creatura Italianarredo.it e dopo qualche anno, nasce quella che definisco “una piccola boutique che vende arredo di tendenza low-cost” e così nasce ItalianArredo-Outlet su Ebay.

 

Lo ammetto, non sono nata mamma, ma ci sono diventata. Ci sono diventata in una caldo mattina d’estate del 2012 quando ho toccato le sue manine per la prima volta, quando non sentivo più dolore per il parto ma solo una sensazione d’immenso nel stringerlo a me.

 

Ecco, è lì che sono diventata mamma. Qualche anno dopo, quando quel bambino dai capelli color limone (cit. La ladra di libri) cresceva, un’esigenza: lavorando molto col mio negozio, non trovavo il tempo di cercare su internet le attività che potevo fare insieme a mio figlio nel tempo libero e così mi perdevo un laboratorio il sabato, una lettura il mercoledì e arrivavo sempre quando tutti questi eventi erano già tutti prenotati o finiti.

 

Vi è mai successo? E’ una sensazione odiosa. Poi l’idea che mi ronzava già da un po’ nella testa ha preso forma nel 2015 in un sogno: un APP. Cosa c’è di più immediato di un’app sul proprio smartphone? E così a Gennaio 2016 nasce UPMAMA, una APP gratuita per genitori che traccia gli eventi (laboratori, letture, visite guidate, ecc) da fare con i propri figli e li filtra per luogo, data ed età del bambino.

 

L’app è scaricabile su Play e Apple Store e da qui Upmama.

 

A che punto siamo ora? Ne stanno parlando diverse riviste online, e grazie al passaparola tra le mamme, siamo a oltre 2.000 download a Bologna. Chi inserisce gli eventi nell’app? Tutti possono inserirli su http://eventi.upmama.it/, è immediato, facile e gratuito, chi non lo farebbe?

 

L’app si rivolge a librerie, negozi e associazioni che organizzano attività per bambini come laboratori, prove gratuite o letture e incontri premaman, anche per avere maggiore visibilità! L’app sarà disponibile in altre città italiane? Considera che è partita dal basso, nessun aiuto dalle istituzioni, e in realtà c'è la possibilità di averla ovunque e subito, basta che le mamme la scarichino e coloro che organizzano attività per bambini e premaman le inseriscano su UpMama. Tutto qui.

 

La mia vera rivoluzione non è stata quella di essere mamma, ma inseguire un’intuizione, anzi due. Essere mamma l’ho trovata la cosa più naturale del mondo, ma avere una piccola, direi microscopica, attività in proprio ED essere mamma in Italia, la trovo una cosa strabiliante.

 

E inseguire i propri sogni, diciamocela tutta, è quasi impossibile... ma credo valga la pena provarci...o no? E nella remota ipotesi che abbiate ancora voglia di leggere qualcosa su di me, potete trovare “Riflessioni di una Lady Semiseria”, il mio blog.

 

Grazie a tutti voi.

 

di Silvia

 

TI potrebbero interessare anche: 

 

Il decalogo per diventare mamme imprenditrici

Maternità e lavoro: come farli conciliare

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

LE ULTIME STORIE