Tradimento

Mi ha tradito mentre ero in sala parto. Non lo perdonerò mai

Di mammenellarete
mammabimbo
05 Luglio 2019
Scoprii proprio durante il parto che il mio lui mi aveva tradito. Non era la prima volta. A quel punto, scelsi di non perdonarlo. Perché chi tradisce (soprattutto quando ci sono i figli di mezzo), tradisce tutta la famiglia, non solo il partner. Perché non è amore nemmeno nei confronti del figlio se il giorno in cui lui nasce, vai con una minorenne.
Facebook Twitter Google Plus More

La mia storia è molto lunga, ma vi racconterò soltanto la fase della gravidanza. Dunque, io rimasi incinta all'età di 19 anni, quasi 20. Ai tempi il mio ex marito ne aveva fatti da poco 18 e solo da qualche mese ci eravamo sposati.

 

Ho bruciato le tappe ? Sì. Me ne sono pentita ? Assolutamente sì. La cosa "divertente" era che io (stupida al 100%) pensavo che con un figlio avrei legato il mio, ai tempi, marito, per l'eternità. Sbagliatissimo. Lui era entusiasta all'idea di avere un bambino. Nonostante lo fossI pure io, anzi, la cosa peggiore è che praticamente mi convinse ed io mi lasciai trascinare "dall'amore".

 

Durante una vacanza natalizia (io ero incinta di 6/7 mesi, quindi avevo un pancione evidente) scoprii il primo DI TANTI tradimenti. Piccolo dettaglio: quelli successivi li ho scoperti solo ora, a due anni dalla nascita di mio figlio.

 

Ci passai sopra facendo "finta di nulla" e dicendogli che come marito aveva fallito, concedendogli ancora la possibilità di mostrare le sue doti da padre una volta nato il bambino. Il giorno del parto si fece vedere per poco in ospedale ed ero triste poiché non avrebbe potuto assistere alla nascita del bimbo perché, diceva, aveva un impegno di lavoro.

 

Scoprii "con molta gioia" che il suo "importante impegno di lavoro" aveva 15 anni, capelli rossi, c*lo e te*te sempre di fuori. A quel punto non gli diedi nemmeno la possibilità di fare il padre, capendo e realizzando che non ne valeva la pena. Molti mi chiedono se dopo un tradimento si può offrire il perdono. No.

 

Mai. Perché chi tradisce (CI SONO IN MEZZO I FIGLI), tradisce tutta la famiglia, non solo il partner. Perché non è amore nemmeno nei confronti del figlio se il giorno in cui lui nasce, vai con una minorenne.

 

Questo è il mio personale sfogo. Per fortuna oggi il bambino sta bene, ha appena fatto 2 anni e cresce benissimo con un padre che può chiamare PADRE. Un saluto a tutte le mamme single che crescono uno o più figli da sole: siete forti e siete le migliori.

 

di Elisabeth

 

(storia arrivata come messaggio privato sulla nostra pagina Facebook)

GUARDA IL VIDEO

 

Ti potrebbe interessare:

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE