Storie

Un Angelo veglia su mia figlia: è il suo bisnonno

Di mammenellarete
cielo
01 Ottobre 2019
Ci sono state alcune coincidenze e determinati eventi, nella vita, che mi hanno portato a pensare che il nostro bisnonno vegli, come un angelo, su di noi e su nostra figlia. Mi piace pensare che lui sia ancora con noi, anche se io non ho mai avuto il piacere di conoscerlo. Ho conosciuto mio marito un anno dopo la sua morte. Ecco la mia storia.
Facebook Twitter More

Mi piace credere che un angelo sia vicino a noi. Avrei dovuto "chiudere i conti" il 6 settembre, ma mi anticiparono il taglio cesareo al 31 agosto: mia figlia era podalica, e non avevo altra scelta.

 

Il 30 agosto mi recai in ospedale per il ricovero. Stavo benissimo, ero in stanza ad attendere il giorno seguente. Ma nel pomeriggio, al momento del secondo tracciato, iniziai ad avere qualche piccola contrazione. Per non rischiare, alle 18.30 mi portarono in sala operatoria e dopo pochi minuti nacque mia figlia.

 

Il 30 agosto di 84 anni fa era nato anche il suo bisnonno, sempre di mercoledì. Ci siamo informati sull’orario di nascita: venne al mondo alle 6.30, ma del mattino. Una mattina, l’inverno scorso, mentre ero al bar con mia figlia e facevamo colazione, una signora straniera si avvicinò a noi e le regalò una spilla, del Canada.

 

Al rientro a casa la mostrai a mio marito e lui disse che ne aveva una uguale, anche questa dello stesso paese, la quale gli era stata regalata da un passante. Mi sono sempre chiesta... perché il Canada? Coincidenze? Inoltre, pochi giorni fa, abbiamo scoperto che, tra tutte le carte che ha lasciato il bisnonno, ci sono anche mappe geografiche del Canada.

 

Per un lungo periodo, ogni volta che guardavo l’orario, quest'ultimo segnava sempre ore e minuti uguali (12:12,15:15, ecc.). Dopo mesi, lessi su Internet che proprio in questo modo qualche Angelo cerca di mettersi in contatto con noi.

 

Ora non so se sia vero o se sono solo dicerie, ma io ho portato mia figlia al cimitero a trovare il nonno, e, dopo circa una settimana, non mi è accaduto più... Mi piace pensare che lui sia ancora con noi, anche se io non ho mai avuto il piacere di conoscerlo. Ho conosciuto mio marito un anno dopo la sua morte. Mi piace credere che lui vegli su di noi e soprattutto su nostra figlia.

 

di anonima

 

(storia arrivata sulla pagina Fb di Nostrofiglio)

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

 

 e Ho un angelo in cielo che protegge i miei figli

LE ULTIME STORIE