Storia

Le ultime parole di mia figlia sono state: "Mamma, ti amo"

Di mammenellarete
bambino2anni

05 Dicembre 2017
Il mio primo nipotino ha perso la sua giovane mamma a soli tre mesi, la mia adorata figlia. Tra un po' sono due anni che non c'è più...

Facebook Twitter Google Plus More

Sono la nonna del piccolo Ale.

La mia piccola, una giovane bella, dinamica e piena di vita, aveva un compagno e si dovevano sposare.

 

Nel febbraio 2015 mi chiama e mi dice: "Mamma, aspetto un bambino!"

Niente di più bello...

 

Gli rispondo: "Sono felicissima, amore di mamma. Ci fai diventare nonni e ne siamo orgogliosi".

 

Una gravidanza bellissima, senza mai un disturbo e controlli precisi in tutto.

 

Poi un giorno mi dice: "Mamma, non farmi sposare col pancione..."

perché il matrimonio era previsto per settembre e noi l'abbiamo accontentata.

"Va bene", le abbiamo risposto "basta che tu sia felice".

 

Arriva il fatidico giorno. Alle 7, in clinica, inizia il travaglio. Alle 17 nasce il bimbo. Parto in acqua, peso 4 kg.

Tutto andò per il meglio, nemmeno un punto!!!

 

Tre giorni e torna a casa.

 

Passano tre mesi e mia figlia si sveglia mercoledì 26 gennaio con un po' di mal di testa. "Ok", le rispondo, "resta a letto, ad Ale ci penso io".

Mercoledì notte arriva il vomito e un mal di testa forte. La portiamo in ospedale e da lì a poche ore ci chiamano per dirci che nostra figlia aveva metastasi per tutto il corpo!

 

In tre giorni abbiamo girato cinque ospedali, consultato decine di professori, ma il sabato notte mia figlia ci ha lasciati.

 

Le sue ultime parole sono state: "Mamma, ti amo".

 

Ecco, così si è conclusa la vita di una giovane mamma. Buona e dolce.

 

Io ora l'unica cosa che faccio è pregare perché Dio mi assista per poter crescere il suo bimbo che tanto amava...

 

nonna e mamma Anna

 

Vuoi raccontarci la tua storia? Scrivici a redazione@nostrofiglio.it
LE ULTIME STORIE