Il primo anno

Il neonato e il nuovo mondo da scoprire subito dopo il parto. I racconti e le esperienze delle mamme durante il primo anno di vita del bebè.

Conciliare lavoro e maternità grazie a “Fiocco in azienda” Conciliare lavoro e maternità grazie a “Fiocco in azienda”
il 21 Novembre 2011, Di mammenellarete
A un anno dal lancio è arrivato il momento di tirare le somme del progetto "Fiocco in Azienda", presentato dall'assessorato alla salute del Comune di Milano, insieme a Manageritalia e l'associazione "La Casa rosa".
Fiocco in azienda è un'iniziativa dedicata alle mamme lavoratrici, per aiutarle a conciliare maternità e lavoro, che rappresenta un'opportunità anche per le imprese che aderiscono.
...continua
Permesso per allattamento, quando e come? Permesso per allattamento, quando e come?
il 14 Novembre 2011, Di mammenellarete
Il permesso per allattamento spetta alle donne che sono tornate a lavoro dopo il congedo di maternità, ma vediamo insieme esattamente di cosa si tratta e come è possibile usufruirne.
Secondo la normativa dell'Inps il riposo per allattamento spetta a:
madre lavoratrice dipendente, anche nel caso di adozione o affidamento, durante il primo anno di vita del bambino o di ingresso del bambino in famiglia
madre lavoratrice dipendente in distacco sindacale durante il periodo di aspettativa sindacale non retribuita. La lavoratrice mantiene il diritto alle prestazioni di qualsiasi natura quindi anche alla indennità per riposi giornalieri. Il calcolo della indennità andrà fatto prendendo a riferimento la retribuzione che la lavoratrice avrebbe maturato allorché fosse rimasta in servizio
madre LSU, LPU e ASU impegnata a tempo pieno nelle attività socialmente utili. La stessa ha diritto ad usufruire dei riposi per allattamento senza riduzione dell'assegno
La madre ha diritto ai riposi giornalieri per allattamento anche durante il congedo parentale del padre.
...continua
Ricetta per l'autosvezzamento dai sei mesi in su: polpettine di tonno Ricetta per l'autosvezzamento dai sei mesi in su: polpettine di tonno
il 11 Novembre 2011, Di mammenellarete
Cecilia, mamma blogger di Cico, a tavola! ci propone una ricetta per l'autosvezzamento dei bambini dai sei mesi in su: le polpettine di tonno con contorno di verdure.
Abbiamo conosciuto Cecilia al MomCamp e da oggi l'avremo con noi per proporre le sue ricette e per consigliarci un film adatto ai bambini. La combinazione di oggi è Polpettine di tonno con Tiffany e i tre briganti.
...continua
Raffreddore, come evitare il contagio Raffreddore, come evitare il contagio
il 31 Ottobre 2011, Di mammenellarete
Il raffreddore si riconosce dai primi sintomi: naso chiuso, testa pesante, occhi che lacrimano.
Ma come si può evitare il contagio?
...continua
Il raffreddore del neonato Il raffreddore del neonato
il 20 Ottobre 2011, Di mammenellarete
Arriva l'autunno e i raffreddori, spiacevoli per tutti, grandi e piccini, e ancora più fastidiosi quando colpiscono bambini molto piccoli. Nonostante tutte le precauzioni possibili, con l'arrivo della stagione fredda e a causa dei frequenti sbalzi di temperatura, il raffreddore del neonato è quasi inevitabile.
Il sistema immunitario del bambino è infatti ancora poco sviluppato, e questo lo rende più vulnerabile, i bimbi appena nati possono prendere il raffreddore dalle 4 alle 10 volte durante il loro primo anno di vita. Questo avviene perché toccano molte cose, si mettono le dita in bocca e il loro sistema immunitario non è ancora in grado di contrastare batteri e  cambiamenti stagionali.
Il raffreddore non mette a rischio la salute di un bambino, ma può essere molto molesto considerando che i neonati respirano naturalmente solo col naso, per cui se chiuso ne risentiranno il sonno, l'alimentazione e anche l'umore. È importante curarlo bene perché potrebbe generare infezioni più gravi, come otiti o polmoniti.
...continua
L'allattamento al seno dei gemelli L'allattamento al seno dei gemelli
il 07 Ottobre 2011, Di mammenellarete
 

Allattare gemelli contemporaneamente è possibile quando la mamma ha lo spirito e le condizioni fisiche per farlo.
L'allattamento è un'esperienza molto personale e non tutte le neo mamme sono preparate ad assumere posizioni scomode o a sopportare il dolore delle ragadi al seno.
Come fare se i bambini sono due o più di due? Chiunque consiglierebbe di utilizzare subito il biberon per essere più veloci e meno stressate. Tuttavia, allattare naturalmente dei gemelli è più facile di quanto si pensi.
...continua
La cameretta e la vita del bambino: uno spazio su misura La cameretta e la vita del bambino: uno spazio su misura
il 28 Settembre 2011, Di mammenellarete
Come deve essere la cameretta di un bambino, un semplice spazio in cui dormire o giocare o un luogo pensato su misura per lui? Questa è la riflessione fatta da Maria Rita Ciceri, psicologa e professoressa all'università cattolica di Milano.
Paolo, papà di Giorgio 8 anni commenta “Non credo esista spazio sufficiente in casa per i giochi di Giorgio. I lego seminati in corridoio in tre isole: polizia, prigione, città; In cucina il tavolo viene trasformato in fortezza e lui sotto con tutti i cuscini; un giorno l’ho trovato in bagno dietro l’armadietto dove aveva trascinato il tappetino…stava leggendo ! Ma la tua cameretta? Non c’è spazio, mi dice. Vado a vedere: lo spazio c’è mi sembra, armadio, letto, scrivania… forse, mi domando l’abbiamo organizzata in modo da andar bene a noi e non a lui… piena di cose importanti per noi grandi ma senza senso per lui. Come deve essere uno spazio perché tu lo usi? mi sono domandato".
...continua
Il figlio di una mamma fumatrice potrebbe avere disturbi cardiorespiratori Il figlio di una mamma fumatrice potrebbe avere disturbi cardiorespiratori
il 31 Agosto 2011, Di mammenellarete
Un nuovo studio suggerisce che la nicotina del tabacco causa disturbi nel controllo cardiorespiratorio nei neonati.
...continua
Come portare il bebè nel marsupio Come portare il bebè nel marsupio
il 24 Agosto 2011, Di mammenellarete
Elvira Serra, del Corriere della Sera, ha sollevato una nuova questione sulla gestione dei bambini piccoli in termini di trasporto con marsupio o fascia portabebè.
...continua
Acqua e sapone sono meglio delle salviette umidificate, parola di BabyGreen Acqua e sapone sono meglio delle salviette umidificate, parola di BabyGreen
il 08 Agosto 2011, Di mammenellarete
Evita le salviettine umidificate: sono comode, sì, ma fatte di cellulosa pura sbiancata con processi chimici molto inquinanti! Meglio scegliere prodotti in cotone 100% o fibra mista di cotone e amido di cereali, compostabili e biodegradabili.
...continua
La settimana mondiale dell'allattamento materno La settimana mondiale dell'allattamento materno
il 03 Agosto 2011, Di mammenellarete
Da un'iniziativa dell'Unicef e dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nasce la Settimana mondiale dell'allattamento al seno, che quest'anno si svolgerà in tutto il mondo dall'1 al 7 agosto, mentre in Italia sarà dall'1 al 7 ottobre.
...continua
Olio di mandorle dolci per la pelle del neonato secondo BabyGreen Olio di mandorle dolci per la pelle del neonato secondo BabyGreen
il 02 Agosto 2011, Di mammenellarete
Per l'igiene del bimbo si usano prodotti di ogni genere, olii, creme, detergenti. Ma non tutte le mamme sanno che alcuni di questi prodotti contengono siliconi, petroli e profumi che fanno male alla pelle del bambino e che lo disorientano e disturbano poiché alterano la percezione degli odori naturali della propria pelle e di quella della mamma.
...continua
Il massaggio per calmare le coliche del neonato Il massaggio per calmare le coliche del neonato
il 20 Luglio 2011, Di mammenellarete
Carezze mirate al pancino del bambino che soffre di coliche sono utili a stimolare l'emissione dell'aria in eccesso, spesso motivo di dolori e disturbi nel neonato.
Quando il nostro bambino soffre di coliche, spesso piange di continuo per comunicare il proprio malessere. Anche un semplice massaggio, effettuato in un momento di calma intimità tra il genitore e il bambino, può essere di grande aiuto.
...continua
Svezzamento sano e biologico secondo BabyGreen Svezzamento sano e biologico secondo BabyGreen
il 18 Luglio 2011, Di mammenellarete
Scegliere alimenti biologici, di stagione e a km0 per lo svezzamento del vostro bambino significa desiderare di crescerlo in modo sano e nel rispetto della natura e della propria salute.
...continua
Seminario: Preparazione al parto e Shantala Seminario: Preparazione al parto e Shantala
il 07 Luglio 2011, Di mammenellarete
Il tocco sottile per rendere il bambino felice Sabato 10: preparazione al parto secondo natura con l’Ayurveda e lo Yoga Domenica 11: massaggio ayurvedico del neonato Con Francesca Joythimayananda, insegnante di yoga e massaggio ayurvedico; mamma di due bimbi, è esperta di yoga per la gravidanza e shantala (massaggio per il neonato secondo l’ayurveda).
...continua
Precauzioni e regole da seguire quando il bambino è appena nato Precauzioni e regole da seguire quando il bambino è appena nato
il 23 Giugno 2011, Di mammenellarete
Appena il bambino viene partorito è necessario rispettare istruzioni precise affinché possa essere dimesso insieme ai genitori in buona salute.
Una volta nato il bambino, questo viene asciugato delicatamente e posto su una coperta sterile o direttamente sulla pancia della mamma per mantenere la giusta temperatura corporea. Il personale medico toccherà il neonato con guanti isolanti fino al primo bagnetto poiché i meccanismi di difesa dei neonati nei confronti delle infezioni non sono ancora pronti.
...continua
Incubatrice e bambini prematuri Incubatrice e bambini prematuri
il 20 Giugno 2011, Di mammenellarete
Negli ultimi decenni la sopravvivenza dei neonati prematuri è aumentata grazie all'uso di sempre più tecnologiche incubatrici, ma come funzionano?
La prima incubatrice fu messa a punto negli Stati Uniti, nel 1898, dall'ostetrico Dottor J.B DeLee, e a partire da quel momento sono stati fatti passi da giganti per la cura dei bambini prematuri.
...continua
Baby sitter per l’estate in città Baby sitter per l’estate in città
il 10 Giugno 2011, Di mammenellarete
La scuola è ufficialmente finita e da lunedì chi si occuperà dei bambini? Alcuni consigli per la scelta della persona che si prenderà cura dei nostri figli nel periodo estivo.
L'estate è per i bambini il momento migliore dell'anno, ma a volte per i genitori che lavorano diventa il periodo più difficile. I bimbi rimangono a casa, hanno molto più tempo libero e hanno bisogno di attenzioni e del giusto divertimenti che si sono meritati dopo un anno di scuola, per questa ragione diventa fondamentale scegliere la giusta baby sitter.
...continua
La suzione e l'istinto naturale del bambino La suzione e l'istinto naturale del bambino
il 06 Giugno 2011, Di mammenellarete
La storia della suzione inizia, per ogni essere umano, dentro il pancione della mamma  a partire dalla quindicesima settimana di gravidanza. La suzione è il primo istinto di sopravvivenza.
Succhiare è un bisogno naturale, un movimento istintivo e ritmato, geneticamente determinato, che raggiunge la sua massima funzionalità dopo la nascita trasformandosi da semplice riflesso, legato all’esercizio del poppare, in un comportamento complesso, carico di valenze affettive.
Secondo l'Associazione Farma Esperti il succhietto non deve sostituirsi neppure un attimo al seno materno, il suo valore deriva dalla funzione primaria legata alla suzione non nutritiva che, nel corso della storia, è stato chiamato ad assolvere.
...continua
La sospensione dell’allattamento materno La sospensione dell’allattamento materno
il 02 Giugno 2011, Di mammenellarete
Quando si decide di non attaccare più al seno il proprio bambino, qual'è la metodologia migliore da seguire per non traumatizzare il piccolo e per riassorbire il latte, senza dolori e molestie al seno?
Prima di tutto, quando avrete preso questa decisioni, è necessario farlo per gradi e "in accordo" con il vostro bambino, affinché la scelta non sia traumatica per lui.
L'allattamento coinvolge la mamma e il bambino nella stessa misura, per cui sarà necessario stabilire una routine diversa, che per gradi lo abituerà a staccarsi dalla tetta. Occorre iniziare eliminando i momenti in cui si allatta per motivi "superflui" (per calmarlo quando piange, per esempio) mantenendo i momenti per i quali l'allattamento è necessario (il nutrimento e per farlo addormentare), sostituendoli a poco a poco con nuovi momenti di condivisione.
...continua