Home Storie Il primo anno

Omeopatia e vaccinazioni

di mammenellarete - 16.04.2010 - Scrivici

vaccino_590.180x120
Nel corso degli anni si è sviluppato un approccio sempre più naturale alla salute, tanto che l’omeopatia si è imposta come alternativa attendibile alla medicina tradizionale nella cura di alcune tipologie di malattie e disturbi. Non è  un mistero che l’omeopatia non vada d’accordo con le vaccinazioni, che a dire il vero rappresentano un problema per la maggior parte dei genitori. Ciò che più spaventa di solito è la mancanza di informazioni che rende impossibile prendere una decisione consapevole.

Secondo i sostenitori dell’omeopatia i vaccini provocherebbero un fenomeno detto sicotizzazione che è la tendenza a presentare malattie a decorso prolungato-cronico e scarsamente rispondenti alle terapie praticate. Principio cardine della medicina naturale è infatti quello di lavorare sulle condizioni di benessere generale dell’individuo, in modo che questi possa affrontare con più forza le eventuali patologie con le quali dovesse entrare in contatto.

Recentemente però la considerazione nei confronti dei vaccini è mutata anche nell’ambito dell'omeopatia e, se i medici tradizionali iniziano ad avere un atteggiamento più cauto nei confronti dei vaccini, alcuni omeopati, superando le convinzioni della Omeopatia Classica, hanno sviluppato un atteggiamento più aperto nei confronti delle vaccinazioni . Come spiega Francesco Macrì, Vicepresidente della SIOMI (Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata): "L’argomento vaccinazioni deve essere affrontato con la giusta saggezza, stabilendo di volta in volta le opportunità per il singolo paziente e senza perdere di vista, per vaccinazioni specifiche, l’obiettivo salute della comunità”.

Questa nuova concezione delle vaccinazioni è condivisibile anche da chi non si rimette alle pratiche della medicina omeopatica, in quanto è sempre più evidente quanto nel caso della salute dei bambini e degli individui in generale sia necessario sviluppare un approccio che tenda alla considerazione delle specificità di ognuno.

Foto di Lab2112

articoli correlati