Home Storie Il primo anno

Il primo shopping con la pupa

di Anita Cipolla - 18.09.2013 - Scrivici

Corbis-42-19099473-400x266.180x120
E poi un giorno… arrivano i figli! E tutto cambia sapore, le giornate sono più intense, le cose che fai le fai in maniera diversa, e anche una piccola stupidaggine che prima facevi senza pensarci su, dopo… con i figli, diventa un’avventura/impresa. Come la prima volta al centro commerciale con nostra figlia. Una sera, al rientro da lavoro, abbiamo deciso di andare a fare un po' di shopping familiare perché entrambi eravamo bisognosi di scarpe nuove.

Sembrava la serata perfetta, la principessina non aveva avuto coliche tutto il giorno e la giornata fuori era splendidamente soleggiata nonostante fossero già le sei e mezza.

 

Arrivati a destinazione riusciamo a parcheggiare a meno di un km dall'entrata del centro commerciale e finalmente troviamo il nostro negozio di scarpe.

 

C'è l'imbarazzo della scelta, sono tutte belle, mio marito si comincia a provare le scarpe che gli piacciono e io e la principessa nella carrozzina, girovaghiamo tra i lunghi scaffali, felici e sorridenti!

 

Solo dopo un po' la principessa comincia a far sentire la sua bella incantevole vocina squillante in un ehehe ehe weeeeeeeeeeeeeeee, sollevo subito la principessina dalla carrozzina e vengo investita da un odorino che ricorda per lo più qualcosa che ha il colore della cioccolata, niente panico!! Il papà le scarpe le ha trovate e io beh, fa niente continuerò ad andare in giro con i tacchi di raso che sono le uniche scarpe rimaste integre da quando non ho più tempo di andare a far shopping come si deve.

 

Così dopo aver pagato ci dirigiamo verso il bagno delle donne dotato di un'ampia e sempre molto pulita NURSERY per cambiare e allattare i bebè.

 

La NURSERY del centro commerciale è una stanza a parte da cui si accede attraverso il bagno delle donne dove oltre al fasciatoio e alle sedie per allattare c'è anche un micro water per bimbi piccoli, sembra un giocattolo ma invece funziona e i bimbi lo usano pure!!

 

Entro, sistemo la cerata sul fasciatoio e sfodero tutto l'occorrente dal borsone, salviettine, pannolini... pannolini!!!

 

GUARDA IL VIDEO: CAMBIARE IL PANNOLINO

 

Ma nooooooooooooooo l'ultima volta che ho sistemato il borsone la principessa portava ancora la taglia 1 di pannolini... ora porta quasi la 3... vabbè pazienza vedrò di farglielo andare lo stesso, svesto la pupa, e cosa trovo............

 

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA la "cioccolata" si è ampiamente spalmata un po' dappertutto colorando vistosamente il body, le cosciotte e il pantalone dalla parte interna, eh si che da fuori non si vedeva nulla!!!

 

Vabbè ma io da brava aspirante supermamma, ho portato tutto: body di ricambio, pantalone, magliette varie, insomma tutto tutto anche i bavaglini e il sacchettino per buttare la bomba a gas...

 

Comincio a pulire la principessina che però, viene spaventata dal continuo azionarsi degli asciugatori per le mani, del bagno delle donne... ma io dico... nei bagni pubblici di solito non se le lavano mai le mani.. oggi tutti attaccati all'asciugatore state??????????

 

Coccolo la principessina per calmarla e la ricontinuo a cambiare mentre nel frattempo una donna attirata dalle urla della pupa viene a sbirciare inchiodandosi all'entrata della nursery fissando me - con la principessa in braccio a sederino al vento - con occhioni a cuore come se stesse guardando l'ultima scena di via col vento!!

 

Finalmente se ne va e continuo a cambiare la pupa anche se piange, non possiamo mica stare bloccati qui tutta la sera mezzi svestiti!!!

 

GUARDA IL VIDEO: TRUCCHI PER CALMARE IL NEONATO

 

Ma la privacy viene di nuovo interrotta da un nano sui quattro anni che trascina la mamma nella nursery perché muore dalla voglia di farla nel micro water simil-giocattolo.

 

No dico... non vorrai mica farla qui davanti a me e alla principessina?????????

 

Manco a dirlo, si siede sulla tazza e comincia a farla con approvazione della madre!!!! O.O

 

Per giunta è pure stitico e a me e alla principessa ci tocca subire 5 minuti interi di spinte di non si sa di che cosa!!! O.o

 

Cerco di sbrigarmi intanto per scappare via il prima possibile ma ci vuole un sacco di tempo per pulire bene la principessina e rivestirla da testa a piedi (erano rimasti illesi solo i calzini).

 

Poco prima di riuscire a tagliare la corda, rientra il nano ansioso di rifarla nel micro water... no dico... ma A NESSUNO IN QUESTO CENTRO COMMERCIALE è VENUTO IN MENTE DI METTERE UN SEPARE' tra il microwater e l'angolo fasciatoio????????????????????

 

Vabbè, non mi esprimo oltre e sorvolo sulla preoccupante stitichezza del nano, secondo me non doveva fare un bel niente è che il microwater gli sembrava un giocattolo troppo interessante ma non poteva certo deludere la madre che sperava dovesse farne chissà quanta...

 

Finalmente finisco di vestire la principessa e mi accorgo che siamo rimaste sole solette e tranquille allora visto che la piccola ha pianto un bel po', mi metto comodamente seduta e la allatto.

 

Dopo un po' la quasi preoccupante quiete viene interrotta dalla voce di mio marito che mi urla da fuori: AMOREEEEEEE GUARDA CHE QUI CI CHIUDONO DENTRO!!!!

 

Ma perché che ore sono???

 

LE NOVE!!!!!!!

 

Le nove?????????? ooops...... eh si ci chiudono dentro questa volta...

 

Poggio la principessina nella carrozzina, butto di corsa tutte le nostre cose nel borsone e ci avviamo tutti e tre verso l'uscita mentre cominciano a spegnere le luci dei vari negozi una dopo l'altra.

 

Per scongiurare la possibilità che ci possano abbassare la serranda della porta principale facciamo una corsa a ostacoli con la carrozzina e mi cade pure la copertina di lana sull'orrendo e sporchissimo pavimento dell'entrata!!! E ora con cosa la lavo che è 100% lana colorata???????

 

Alla fine un modo per lavare e disinfettare la copertina l’ho trovato, però credo che questa serata al centro commerciale non la scorderò facilmente ;)

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE STORIE DI ANITA CIPOLLA

 

articoli correlati