Home Storie Il primo anno

Co-sleeping senza saperlo!

di mammenellarete - 18.11.2017 - Scrivici

nannaneonato.600
Fonte: Di Lopolo - shutterstock
Io l'ho fatto seguendo il mio istinto di mamma, un meraviglioso co-sleeping senza saperlo! 

Un bimbo che dorme sereno vicino alla sua mamma... quale immagine più dolce, più tenera, più bella?

Un buon attaccamento è il primo passo per l'autonomia: più un bimbo può stare vicino alla mamma quando lo richiede, più sarà capace, in seguito, di stare da solo. Finalmente l'hanno detto!

Trovo una certa affinità con l'allattamento a richiesta. Alla base c'è la volontà di mettersi in ascolto del proprio figlio, di prestare attenzione ai suoi bisogni, di entrare in profonda sintonia con lui fin dai primi giorni di vita.

E' una scelta che fa bene al bambino e fa bene alla mamma, soprattutto quando il bimbo si sveglia molte volte durante la notte. Agganciare il lettino al lettone togliendo una sbarra può essere davvero una valida soluzione per non doversi alzare continuamente.

Io l'ho fatto seguendo il mio istinto di mamma, un meraviglioso co-sleeping senza saperlo!

Grazie a chi ha studiato ed esplorato questo aspetto della maternità, a chi ha avuto il coraggio di proporlo in controtendenza, a chi l'ha sperimentato con tanto amore e ...

sogni d'oro a chi lo proverà!


Francesca

mammasullago.blogspot.it

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati