Home Storie Il primo anno

Baby sitter per l’estate in città

di mammenellarete - 10.06.2011 - Scrivici

babysitter-in-estate-400.180x120
La scuola è ufficialmente finita e da lunedì chi si occuperà dei bambini? Alcuni consigli per la scelta della persona che si prenderà cura dei nostri figli nel periodo estivo. L'estate è per i bambini il momento migliore dell'anno, ma a volte per i genitori che lavorano diventa il periodo più difficile. I bimbi rimangono a casa, hanno molto più tempo libero e hanno bisogno di attenzioni e del giusto divertimenti che si sono meritati dopo un anno di scuola, per questa ragione diventa fondamentale scegliere la giusta baby sitter.

Le baby sitter di mamme nella rete

In questo periodo probabilmente i genitori avranno ancora impegni di lavoro e doversi occupare dei bambini potrebbe essere difficile, alcuni ricorreranno ai nonni, altri ai campi scuola per brevi periodi, altri ancora porteranno i bambini da nonni e parenti che vivono lontano, ma per qualcuno sarà necessario trovare una soluzione in città e una tata con cui giocare potrebbe essere l'unica possibilità che rimane.

Il bambino non deve vivere le sue vacanze percependo la preoccupazione dei genitori, l'estate deve essere un momento di gioia, di giochi e di aria aperta e non di noia a casa davanti alla tv, aspettando che mamma e papà possano dedicargli poche ore dopo una giornata di lavoro. Con una baby sitter potrà sicuramente divertirsi, giocare e andare a spasso per parchi e piscine della città.

Scegliere una tata per i propri figli, però, non è sempre facile. Se non si conosce direttamente qualcuno che risponda alle proprie esigenze, si possono contattare le amiche che si sono trovate nella stessa situazione e chiedere delle referenze o si può decidere di affidarsi a delle agenzia che garantiscano sull'affidabilità delle persone segnalate.

Baby sitter

Durante il colloquio che farete con le possibili candidate, bisognerà chiarire fin nei minimi dettagli le vostre esigenze e i requisiti che deve avere secondo voi. Oltre a verificate il buon carattere e l'affidabilità della propabile baby sitter, assicuratevi anche che abbia affinità col vostro modo di vedere il mondo dagli ideali, ai gusti estetici, per riprodurre in qualche modo l'ambiente in cui desiderata crescere vostro figlio. Se per esempio ritenete che sia fondamentale insegnare a vostro figlio "l'arte del riciclo", assicuratevi che la baby sitter, condivida il vostro rispetto per l'ambiente in modo da poterlo strasmettere ai bimbi, quando non ci siete voi a farlo.

Una volta presa la decisione per i primi tempi sarà necessario affiancarla per farle conoscere le abitudini del bimbp e per far si che lui si abitui a lei in tua presenza, si vi sarete fidate del vostro istinto, sarà sicuramente la baby sitter ideale.

E tu come hai scelto la baby sitter per il tuo bambino?

Le baby sitter di mamme nella rete.

---

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati