Storie di mamme

Non amo più il padre di mia figlia, ma non voglio lasciare tutto per un flirt

Di mammenellarete
bimbamamma

23 Marzo 2016 | Aggiornato il 12 Settembre 2017
​Sono fidanzata da tre anni, convivo con il mio compagno e abbiamo una bambina di sette mesi. Apparentemente ho tutto, ma purtroppo la verità è che non amo più il mio ragazzo. Lui è molto opprimente, non mi lascia libertà, critica tutto ciò che faccio e con chi mi sento, donne e uomini che siano. Da qualche tempo mi sento con un amico. Ma non so bene cosa fare, ho paura che potrebbero portarmi via la bambina, visto che sono sola. Non so come uscire da questa situazione.

Facebook Twitter Google Plus More

​Sono fidanzata da tre anni, convivo con il mio ragazzo e abbiamo una bambina di quasi sette mesi. Abbiamo una bella casa, una bella macchina e tutto ciò che potremmo desiderare.

 

Ma non amo più il mio compagno purtroppo. Dal momento della mia gravidanza. Me ne ha fatte passare di cotte e di crude, soprattutto era infastidito dal fatto che mi avevano ordinato di stare a letto per evitare un parto pretermine. Ciò per me era assurdo.

 

Lui è molto opprimente, non mi lascia libertà, non mi lascia essere me stessa e critica tutto ciò che faccio e con chi mi sento, donne e uomini che siano. Ciò che è peggio è che mi sono accorta che controlla il mio telefono, legge le chat, i messaggi e le mail.

 

Guarda Facebook e controlla tutto. Per questo ho cambiato il codice di sblocco del cellulare e silenziato tutte le chat di whatsapp. Mi ha fatto lasciare un gruppo di amiche perché a lui non andava che le frequentassi o scrivessi.

 

Da qualche settimana sento un mio "amico". È iniziato tutto ingenuamente poi è diventato qualcosa di più. Lo conosco da circa due anni, ci siamo sempre piaciuti, ma non ci siamo mai avvicinati così tanto.

 

Ci sentiamo quasi tutti i giorni e flirtiamo. Abbiamo la stessa età e più precisamente siamo nati con tre giorni di differenza e lui è esattamente come me. Con lui posso essere me stessa. mi sento davvero bene, come quando mi sono innamorata per la prima volta.

 

Ma lui non desidera una relazione stabile, almeno per come lo conosco io. Se io lasciassi il mio compagno per lui perderei tutto e rimarrei sola perché mia mamma è morta, mio padre mi ha abbandonato per la sua donna e per lui sono come morta. Quindi le uniche persone che ho sono i parenti del mio compagno, che non mi vorrebbero vedere mai più se lasciassi il loro figlio.

 

Inoltre ho paura che potrebbero portarmi via la bambina, visto che sono sola e in più soffro di depressione e sono disoccupata. Ho paura di distruggere tutto per una infatuazione senza futuro, ma allo stesso tempo sto male nel vivere in una situazione in cui so che sarò completamente "in gabbia" per tutta la vita. Scusate per il "papiro", ma avevo bisogno di sfogarmi​.

 

di una mamma 

 

 

(storia arrivata alla pagina Facebook)

 

Ti potrebbe interessare:

Mamma giovane e single 

Mamma a 16 anni

La mia famiglia al di sopra di tutto

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it  

  Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE