Storie

L'incontro del bebè con la mamma subito dopo la nascita. Il miracolo della vita

Di mammenellarete
bebe

06 Marzo 2018
In molti casi, subito dopo la nascita del bebè, le infermiere lo mettono vicino alla sua mamma per favorire un attaccamento che durerà per sempre. Sono attimi di un'intensità senza pari, dove il mondo scompare e nulla ha importanza, ci sei solo tu, mamma, con tuo figlio. E' il miracolo della vita.

Facebook Twitter Google Plus More

Finalmente da un po' di tempo, se possibile, appena il bimbo nasce lo si mette vicino alla sua mamma per favorire un attaccamento che durerà per sempre.

 

E' uno specialissimo contatto pelle a pelle, un momento senza tempo in cui si allatta, si accarezza, si incrociano gli sguardi e il piccolo riconosce la voce della mamma che sussurra il suo nome.

 

Sono attimi di un'intensità senza pari, dove il mondo scompare e nulla ha importanza, ci sei solo tu, mamma, con tuo figlio.

 

Per chi ha avuto la fortuna di viverla è un'esperienza di completo appagamento, di infinita felicità. L'attesa, i timori, il dolore volano via come una nuvola e resta solo l'amore grande per il piccolo che abbiamo tra le braccia, che profuma di noi, che appoggia la sua manina sul seno e ci scalda, che ci guarda per la prima volta.

 

Il suo cuore ha battuto per tanti giorni dentro di noi confondendo il ritmo del nostro, adesso lo sentiamo battere sul nostro petto, siamo ancora vicini, ancora uniti, in perfetta armonia.

 

E si comincia così a gustare il miracolo della vita, a sentire tutta la forza e la dolcezza della maternità. In questo passaggio dalla pancia al mondo abbiamo avuto in regalo un'ora di paradiso.

 

di Francesca

 

"Mamma, appassionata di scrittura, nata per comunicare esperienze pensieri, riflessioni, amante delle profondità della vita e dei suoi segreti, coraggiosa ricercatrice di verità anche quando fanno male, disposta a mettere tutta me stessa in quello che faccio, pronta ad emozionarmi sempre. Se volete contattarmi, cliccate su www.mammasullago.it oppure sulla mia pagina Facebook"
 

 

LE ULTIME STORIE