redazione

Il suono degli angioletti

Di mammenellarete
angeli_con_te
17 marzo 2008
Molte mamme lo hanno già usato dalla prima gravidanza, molte avrebbero voluto sapere della sua esistenza. Certo ai tempi in cui sono nata io, nei lontani anni '70, era abbastanza impensabile, per lo meno fuori da un ospedale, registrare il battito del cuore di un bambino nella pancia della mamma in mp3 e risentirlo. Oggi molte mamme utilizzano questo oggetto, molto simile a un attrezzino per l'ecogafia, munito di cuffie. E' possibile ascoltare il suono del battito del bambino e dei suoi piccoli movimenti, è possibile registrarlo e risentirlo. Addirittura alcune mamme registrano il proprio battito e lo fanno ascotare al bimbo, una volta nato, come ninna nanna. E' una cosa davvero poetica.
Facebook Twitter More

Lungi dal voler fare pubblicità, anzi se avete usato altri oggetti simili indicateceli e colmeremo le curiosità di tutti, vogliamo semplicemente ricordare ancora una volta quanto i suoni più naturali e le cose più semplici possano garantire al bambino quel benessere e quella pace che spesso, da grandi, cerchiamo in mille modi senza mai arrivare a destinazione.

 

La Repubblica delle Mamme