Home Storie Il bimbo cresce

"The Bokja Bug": arte e design per i bambini di Haiti

di mammenellarete - 19.04.2010 - Scrivici

the-bokja-bug_590.180x120
La Fondazione Francesca Rava rappresenta in Italia N.P.H. - Nuestros Pequeños Hermanos, organizzazione umanitaria internazionale operativa in Haiti da 22 anni sotto la guida di Padre Rick Frechette, sacerdote e medico in prima linea, con numerosi progetti concreti in aiuto all’infanzia: un orfanotrofio con 600 bambini, l’Ospedale pediatrico N.P.H. Saint Damien, Scuole di strada per 6.000 bambini, la Casa dei Piccoli Angeli - centro di riabilitazione per bambini disabili-, Francisville – città dei mestieri, programmi di distribuzione di acqua e cibo.

Ve ne abbiamo parlato qualche settimana fa, in occasione dell'iniziativa Chipmunk tour ad Haiti, che ha visto l'incarnazione dei protagonisti di Alvin Superstar, il trio canterino più amato dai bambini, fare tappa "in pelo e ossa" ad Haiti per regalare un po' di sollievo ai bambini colpiti dal terribile sisma.

Torniamo ora a parlarvene per un'altra iniziativa che vede questa volta coinvolto uno degli oggetti più rappresentativi per gli amanti del vintage donato alla Fondazione per raccogliere fondi a favore delle sue attività sull'isola. Stiamo parlando di The Bokja Bug, uno storico maggiolone Volkswagen, interamente ricoperto con un patchwork di tessuti provenienti dal Medio Oriente, nato dall'idea di due designer libanesi: Maria Baroudi e Maria Hibri.

L'auto è stata esposta durante il recente Salone del Mobile a Milano allo Spazio Rossana Orlandi e messa all’asta su eBay fino alla mezzanotte di domani, 20 aprile. L’intero ricavato andrà a favore dei bambini di Haiti.

articoli correlati