Home Storie Il bimbo cresce

Mia figlia ha la fibrosi cistica. Andiamo avanti, nonostante il dolore

di mammenellarete - 15.11.2019 - Scrivici

mamma1.600
Fonte: Shutterstock
Dopo molte difficoltà nel riuscire a restare incinta, finalmente, dopo due anni, scoprii di aspettare una femminuccia. La mia piccola nacque, ma dopo 20 giorni ci richiamarono dall'ospedale, c'era un valore anomalo emerso dallo screening e mia figlia doveva fare il "test del sudore". Ci dissero che la piccola aveva la fibrosi cistica. Da allora sono passati 8 mesi e la nostra vita si è fermata... La ricerca fa passi da gigante, ma il mio dolore resterà per sempre.

La mia storia iniziò nel 2015. Io e mio marito ci sposammo e cercammo subito un figlio che stentò ad arrivare. Arrivò il 2017.

Mi dissero, dopo varie cure ormonali, che dovevo operarmi per un mioma. L'operazione andò a buon fine. Il nostro bambino continuava a non arrivare.

Nel 2018, a febbraio, mio marito fece una visita da uno specialista e iniziò una cura. A maggio restai incinta ed eravamo la coppia più felice della terra...

Dal test del DNA scoprimmo che sarebbe arrivata una bambina, come tanto desideravamo. È febbraio 2019, la nostra cucciola venne alla luce.

Dopo 20 giorni ci richiamarono dall'ospedale, c'era un valore anomalo emerso dallo screening e mia figlia doveva fare il "test del sudore".

Il risultato fu positivo. Ci dissero che mia figlia aveva la fibrosi cistica. Da allora sono passati quasi 8 mesi e la nostra vita si è fermata...

La ricerca fa passi da gigante, ma il mio dolore resterà per sempre. Grazie di tutto.

di anonima

(storia arrivata sulla pagina Facebook di Pianeta Mamma)

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati