Home Storie Il bimbo cresce

Speciale giochi: uno, due, tre...stella!

di mammenellarete - 03.07.2009 - Scrivici

giochi_uno_due_tre_stella_big.180x120
Uno dei giochi classici che anche giovani genitori hanno fatto da piccoli è quello di “Uno, due, tre…stella”! Questo gioco è facile da insegnare al bambino ed è molto curioso per attrarre i piccoli e farli divertire in qualsiasi luogo, all’aria aperta in un parco, come al mare sulla spiaggia, o anche in casa e sul terrazzo.

Procedimento

Uno dei giocatori è la fata che ha la testa rivolta verso il muro e gli occhi chiusi. A distanza di qualche metro dalla fatina, ci sono gli altri giocatori in riga, immobili. Lo scopo del gioco è quello di raggiungere per primi il muro, oppure toccare la fata. La fata è ferma con gli occhi chiusi. Quando decide lei, improvvisamente, urla la famosa frase: “Uno, due, tre…stella!”

Si gira verso gli altri giocatori che hanno cercato di raggiungerla, muovendosi, quando lei era ancora con la testa rivolta verso il muro e gli occhi chiusi. I giocatori che la fata sorprende in movimento, ritornano verso la riga di partenza. Gli altri, immobili, rimangono in quel modo fino a quando la fata non deciderà di tornare a chiudere gli occhi nella sua postazione e riurlare la stessa frase.

Il gioco

“Uno, due, tre…stella!” è adatto anche ai bambini in tenera età, circa due anni, perché è facile da svolgere e non fa calare subito l’attenzione, quella che spesso manca ai più piccolini che hanno sempre voglia di cambiare gioco.

Quali altri giochi conosci per i piccoli? Indicali sul nostro forum!

articoli correlati